Monguzzo, un etto di eroina nel bosco  I controlli anti spaccio della polizia
I controlli anti spaccio della polizia nella zona a confine tra le province di Como e di Lecco (Foto by Sandro Menegazzo)

Monguzzo, un etto di eroina nel bosco

I controlli anti spaccio della polizia

Trovato nelle vicinanze un uomo per il quale è stata avviata la procedura del foglio di via obbligatorio

Nel boschi tra Monguzzo e Merone spunta eroina. Oltre un etto di sostanza stupefacente è stata sequestrata nella zona boschiva nei pressi del lago dagli agenti della Questura di Como coadiuvati dal reparto prevenzione crimine Lombardia della Polizia di Stati. Due pezzi di eroina del peso complessivo di 102 grammi (valore di mercato prossimo ai 2 mila euro) sono stati trovati avvolti nel cellophane vicini a un albero. La sostanza è stata sequestrata e trasmessa alla Procura della Repubblica. Durante l’operazione gli agenti hanno segnalato alla divisione Anticrimine un cittadino italiano residente in provincia di Como, con diversi precedenti per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti. Non sussistendo validi motivi per la sua presenza a Monguzzo, gli è stato notificato un avviso di avvio del procedimento amministrativo finalizzato al provvedimento di rimpatrio con foglio di via obbligatorio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA