Rissa a Erba: ritrovato il coltello

L’accusa è di tentato omicidio

L’arma recuperata dai carabinieri in via Cascina California. Erano impegnati in controlli dopo quanto avvenuto lo scorso weekend

Rissa a Erba: ritrovato il coltello L’accusa è di tentato omicidio
Il luogo della rissa
(Foto di Archivio)

Durante il primo sopralluogo, forse complice anche la pioggia di una settimana fa, non avevano trovato nulla. Poi, l’altroieri, sono tornati in quel parcheggio di via Cascina California. In programma una serie di controlli mirati per evitare nuovi litigi e altre tensioni, sul modello di quella che, lo scorso weekend, aveva portato all’accoltellamento di due ragazzi.

Ma, oltre a fare da deterrente a possibili altre risse, i carabinieri di Erba e della compagnia di Como hanno fatto molto di più: hanno trovato, sotto un’auto, un coltello. Che, si sospetta, potrebbe essere quello utilizzato nella lite della settimana prima.

Il coltello è stato quindi sequestrato e sarà presto inviato al reparto di investigazioni scientifiche. Nel frattempo i militari hanno denunciato a piede libero, con l’accusa di tentato omicidio, un ragazzo di 26 anni: secondo la ricostruzione degli inquirenti sarebbe il giovane che nella notte tra sabato 12 e domenica 13 settembre ha colpito due “rivali” con una coltellata.

Uno dei feriti, finito in ospedale, ha rimediato una lesione giudicata guaribile in trenta giorni: la lama gli avrebbe addirittura sfiorato il polmone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True