Valbrona, scivola sulle scale e muore
Dolore per l’anziana villeggiante

Tragedia per una donna di 84 anni. Il sindaco: «Era una di noi»

Valbrona, scivola sulle scale e muore Dolore per l’anziana villeggiante
L’intervento dei soccorritori in via Vittorio Veneto a Valbrona

È scivolata sulle scale, forse a causa di un malore, finendo contro la cancellata che le ha provocato un trauma alla testa.Purtroppo all’arrivo dei soccorsi non c’era più nulla da fare per la villeggiante milanese di 84 anni conosciutissima in paese per avere sposato un uomo di Valbrona ed avervi trascorso le vacanze da anni. L’episodio nel tardo pomeriggio di sabato 7 agosto in una casa interna con ingresso sulla provinciale, via Vittorio Veneto nella frazione di Osigo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, la Croce rossa di Asso, l’automedica del Lariosoccorso di Erba e i carabinieri di Asso. Come detto per la donna non c’era più nulla da fare. La donna era molto conosciuta a Valbrona dove usciva in villeggiatura ormai da tantissimi anni, dopo il matrimonio aveva scelto il paese per trascorrere il periodo estivo. Insieme al marito, mancato da molto tempo, amava trascorrere il tempo libero lontana dalla città. A Valbrona la famiglia aveva una casa appunto in via Vittorio Veneto dove è avvenuto il tragico incidente domestico che non ha lasciato scampo alla donna.A Valbrona la signora Gianna era molto conosciuta anche perché si era impegnata nel volontariato. «Ormai era una valbronese a tutti gli effetti, da tanti anni frequentava il paese e raggiunta la pensione era ancora più spesso a Valbrona – racconta il sindaco Luigi Vener -Si era sposata con un nostro concittadino, purtroppo scomparso da diverso tempo, e avevano questa casa in via Vittorio Veneto. Era una persona sempre gentile e disponibile e per un lungo periodo ha fatto anche volontariato».

(Giovanni Cristiani)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}