Vigilessa investita da un’auto        Arriva l’elicottero a Bellagio
L’elisoccorso del 118 in atterraggio a Bellagio (Foto by archivio)

Vigilessa investita da un’auto

Arriva l’elicottero a Bellagio

Una donna al volante di una Citroen C3 l’ha travolta oggi alle 12,30 sul lungolago: non è grave

Investita una vigilessa in servizio oggi, mercoledì19 gennaio,attorno alle 12,30 nei pressi dell’attracco dei traghetti sul Lungo Lario Manzoni a Bellagio.

L’agente, in paese da soli due mesi, ha riportato un trauma cranico e una forte contusione nella zona del femore: ha 31 anni, abita a Valbrona, ed è sempre rimasta cosciente durante l’intervento dei soccorritori: la situazione sembrava insomma sotto controllo ma si attendono nelle prossime ore gli accertamenti in corso all’Ospedale Sant’Anna.

In particolare l’agente aveva dei capogiri e per questo è rimasta in osservazione per una sera, ma si parlerebbe solo di traumi. La donna alla guida dell’auto che l’ha investita, una Citroen C3, non si è accorta della presenza dell’agente.

Della ricostruzione della dinamica si occupano i carabinieri di Bellagio. Da quello che è stato possibile capire la vigilessa si trovava ferma nell’area pedonale all’ingresso del borgo mentre l’auto usciva dal centro di Bellagio e la conducente, presumibilmente distratta dal traffico, non si sarebbe accorta della presenza della donna, investendola. Quanto accaduto è stato comunque ripreso dalle videocamere di sorveglianza presenti nella zona dell’attracco e ci sarebbero anche dei testimoni oculari.

A Bellagio è intervenuta la Croce Rossa di Asso insieme all’elisoccorso del 118 di Como, che ha trasportato l’agente contusa al Pronto soccorso all’Ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia.
Giovanni Cristiani


© RIPRODUZIONE RISERVATA