Sabato 05 Dicembre 2009

La prima della Scala
con Duse e Cittadino

Agrate Brianza - Un appuntamento da non mancare. Valorizzato da un sistema di proiezione digitale d’avanguardia. Nel calendario della stagione lirica promossa dal cineteatro Duse di via Marco d’Agrate, è incastonato un evento di assoluto prestigio: lunedì 7 dicembre, con inizio alle 18, verrà proiettata in diretta dalla Scala di Milano la “Carmen” di Georges Bizet, con la direzione di Daniel Barenboim e la regia di Emma Dante, in occasione dell’inaugurazione della stagione d’opera e balletto 2009/2010 del celebre teatro milanese.

Ad accompagnare questa data e tutti gli altri spettacoli inseriti nel cartellone teatrale del Duse sarà, come l'anno scorso, una promozione rivolta ai lettori de il Cittadino: in corrispondenza con la programmazione, nell’edizione in edicola il sabato, sarà pubblicato di volta in volta un coupon di sconto da presentare all’ingresso, la sera stessa dello spettacolo. Lunedì prossimo in scena sarà la celebre e fatale passione che si chiuderà con l’uccisione di Carmen per mano di don José che si lascerà poi arrestare. Durante gli intervalli della diretta, agli spettatori sarà offerto un buffet.

Accanto alla stagione lirica, è partita il 21 novembre quella più classica riservata al teatro con lo scoppiettante spettacolo di Cochi e Renato, impegnati in “Una coppia infedele”. In scena è andato tutto il meglio del celebre duo milanese. Il calendario ritorna venerdì 8 gennaio, alle 21, con la Filarmonica Clown in “Amleto avvisato mezzo salvato”, di Giampiero Pizzol, Renato Sarti & Filarmonica Clown, con Valerio Bongiorno, Piero Lenardon e Carlo Rossi, regia di Renato Sarti. Per poi proseguire fino alla fine di marzo.

Sabato 30 gennaio, alle 21, per la Giornata della memoria, l’assessorato alla Cultura e tempo libero presenta “Norma 44”, testo di Dacia Maraini, adattamento e regia di Silvano Ilardo, Teatrando produzioni. Sabato 6 marzo 2010, alle 21, per la Festa della donna, il Teatro Stabile delle Marche in collaborazione con Fabrica Teatro presenta “Capelli al vento”, omaggio a Joyce Lussu - sibilla del Novecento, scritto, interpretato e diretto da Rosetta Martellini, musiche originali eseguite dal vivo Andrea Mei. A chiudere la stagione teatrale, sabato 27 marzo, alle 21, Panvil production presenta “Il gioco dell’amore e del caso”, di Pierre Marivaux, traduzione e regia di Dante Dalbuono. Per tutti gli spettacoli prevendite on-line su www.ctduse.it (informazioni allo 039/605.86.94 o info@ctduse.it).

c.pederzoli

© riproduzione riservata