Sabato 26 Dicembre 2009

Piove e al cantiere paratie
il lungolago diventa una piscina

E' bastata un po’ di pioggia, caduta la sera della vigilia di Natale, per fare allagare completamente un’intera corsia del lungolago in corrispondenza del cantiere delle paratie, nel tratto compreso tra piazza Cavour e l’inizio di via Cairoli.
Questa volta il livello del lago non c’entra nulla, visto che era ben lontano dall’esondare. Qual è stata la causa allora? Bisognerà aspettare probabilmente la riapertura degli uffici comunali. Solo allora, forse, dall’ufficio stampa di Palazzo Cernezzi spiegheranno che cosa è successo esattamente e perché l’allagamento del marciapiede e della strada sia avvenuto proprio in corrispondenza del cantiere. Forse anche questa volta la spiegazione assolverà completamente i lavori delle paratie, sollevandoli da ogni responsabilità. Fatto sta che prima dell’avvio del maxi cantiere cose del genere non succedevano. O, se non altro, non succedevano con questa frequenza. Adesso, infatti, al primo acquazzone vanno in tilt le tombinature e gli scoli dell’acqua nei pressi di piazza Cavour e davanti all’hotel Metropole Suisse.

m.schiani

© riproduzione riservata