Sabato 27 Marzo 2010

C'è Pinocchio all'Auditorium
Un palloncino vola al S. Giorgio

Cala il sipario su «I Teatri dei Bambini» e «Giocarteatro». Domenica 28 marzo alle 17 all'Auditorium di Piazza Libertà a Bergamo, Fontemaggiore Perugia presenta «Le avventure di Pinocchio.. ovvero il solito ceppo d'albero fatato» di Marina Allegri. Teatro d'attore dai 4 anni. Si tratta di un altro sguardo su Pinocchio, un'altra lettura di un libro che, come tutti i classici, non finisce mai di stupire. Questa volta un Pinocchio ormai adulto, capita per caso nel Granteatro dei Burattini. Curiosità, destino, appartenenza. Lo spettatore casuale pescato in platea per colpa dello squillo di un cellulare, re-incontrerà i personaggi più importanti della storia di Pinocchio, della sua storia. Si ritroverà burattino tra i burattini, cane alla catena, ammonito dal Grillo, accusato dalla Fatina. Incontrerà il serpente sibilante, il giudice gorilla, le faine canterine e di nuovo, finalmente, il suo babbino nella pancia del pescecane. E così, sollecitato da queste apparizioni, trasformerà il suo rifiuto a riconoscersi Pinocchio, nella voglia di finire la storia, per poterla ricominciare, rivivendo la sua infanzia a ritroso fino a diventare di nuovo, il solito ceppo d'albero fatato. Questo spettacolo è dedicato a tutti quei Pinocchi, grandi o piccini, che non vogliono smettere di essere monelli. Costo del biglietto: 5 euro, posto unico per adulti e bimbi dai 4 anni.

«Giocarteatro» propone invece con «Storia di un palloncino», domenica 28 marzo alle 16,30 al Teatro San Giorgio di Bergamo. A chiudere l'edizione 2009/2010 una delle otto compagnie ospiti del cartellone, i torinesi Uno Teatro/Stilema, che presentano uno spettacolo scritto, diretto e interpretato da Silvano Antonelli, vincitore del Biglietto d'Oro Agis/ETI per il Teatro, stagione 2007/2008, nella sezione Teatro Infanzia e Gioventù.

In scena, Antonelli rcconta la storia di un palloncino azzurro che, a differenza degli altri palloncini, non riesce a fare a meno di scappare verso l'alto fino a raggiungere 'il paese più per aria che c'è...' Ingresso posto unico € 6. Riduzione a 5 euro per nuclei di almeno tre persone. Info e prenotazioni, solo per clienti Esselunga Fidaty, Pandemonium Teatro tel. 035 235039 - www.pandemoniumteatro.org - Teatro Prova tel. 035 4243521/079 - www.teatroprova.com. La rassegna rientra nella programmazione della rete FamilyCare Teatri in rete per la Famiglia e le Nuove Generazioni sostenuta da Fondazione Cariplo. Informazioni e programmi completi su www.pandemoniumteatro.org.

e.roncalli

© riproduzione riservata