Venerdì 16 Aprile 2010

Asso, marcia indietro
sul supermarket con vista

ASSO - Revoca. Per il supermercato accanto alla cascata della Vallategna tornano i dubbi sull'iter, sulle dimensioni, ma anche sulla stessa possibile realizzazione. Un mare di dubbi che nascono dalla nuova decisione dell'amministrazione comunale di non procedere. Rimandando qualsiasi approfondimento sul futuro dell'intervento alla seduta del consiglio comunale programmata per la prossima settimana.
Il piano attuativo per la realizzazione, in variante al piano regolatore, di una media struttura commerciale, così come deliberato in consiglio comunale il 26 febbraio, sarà revocato dello stesso consiglio comunale nella seduta che si terrà il 19 aprile. Mai pubblicata, la delibera aveva indispettito associazioni ambientali e minoranze consiliari, per l'aumento del 10% della superficie coperta dal supermercato, senza neppure essere affissa è quindi "sparita".  Come del resto avevano fatto notare nei giorni scorsi, rilevando come invece altre delibere adottate nella stessa sedute fossero state regolarmente pubblicate.
Gli scenari che si aprono su cosa accadrà dopo la revoca del 19 sera non li chiarisce il primo cittadino di Asso Maria Giulia Manzeni: «Tra i punti del consiglio comunale c'è la revoca del piano attuativo relativo al supermercato – spiega il sindaco -. In questo momento non voglio entrare nello specifico, ne parleremo quella sera come giusto sia».
Poco portano le insistenze, in questo caso il primo cittadino sembra irremovibile: «Oltre alla revoca nel corso della discussione spiegheremo cosa si farà, cosa cambierà. Basta attendere il consiglio».

m.schiani

© riproduzione riservata