Domenica 18 Aprile 2010

La nube che ferma gli aerei
inguaia anche il turismo lariano

COMO - Chiusi gli aeroporti di Linate e Malpensa e gli scali di tutto il nord, caos sul Lario. Prenotazioni cancellate negli alberghi, turisti che non riescono a trovare un mezzo per ripartire, comaschi bloccati all'estero: centinaia di persone, nelle ultime ore, hanno dovuto rivedere completamente i propri piani.
La nube di cenere provovata dall'eruzione del vulcano islandese sta inguaiando anche il turismo comasco. Gravi disagi per i vacanzieri ma anche per chi viaggia per ragioni di lavoro e preoccupazione tra gli albergatori che non hanno più certezze e si ritrovano con lavoro fino a ieri certo e oggi diventato un punto di domanda.
Pur di riuscire a tornare a casa, non trovando mezzi in zona, una comitiva ha dovuto mobilitare un bus facendolo arrivare dalla Svezia.

m.schiani

© riproduzione riservata