Mercoledì 28 Aprile 2010

Treno deragliato a Borghi
E' stato un errore umano

Ha attivato lo scambio troppo presto, mentre il treno non era ancora entrato in stazione. La polizia ferroviaria ha denunciato a piede libero il tecnico delle Nord incaricato di controllare gli scambi della tratta tra Saronno e Como, ora indagato per delitto colposo di danno (reato che prevede pene da uno a dieci anni). Gli inquirenti hanno infatti accertato che il deragliamento è da attribuirsi all'errato azionamento, durante un'operazione di verifica, dello scambio numero 1 da parte dell'operatore tecnico in servizio e dipendente delle Ferrovie Nord Milano. Fortunatamente nel deragliamento del convoglio 1169 proveniente da Cadorna e diretto a Como Lago non è rimasto ferito nessuno dei 70 passeggeri che erano a bordo.
La linea, a causa del deragliamento del treno, era rimasta chiusa fino alla tarda mattinata del giorno successivo, quando i vigili del fuoco prima e i tecnici delle Nord poi sono riusciti a spostare il convoglio dai binari e ripristinare la linea abbattuta dai vagoni impazziti.

p.moretti

© riproduzione riservata