Lunedì 03 Maggio 2010

Fumetti, il Giappone
in mostra al Polaresco

È un percorso a ritroso di 60 anni, un viaggio nel tempo attraverso le pagine degli autori che hanno segnato la storia del fumetto giapponese. Si chiama Made in Japan, ed è il titolo della mostra dedicata alla storia del manga che si terrà allo Spazio Polaresco dal 6 al 23 maggio. Le tavole esposte sono tratte dai classici di Osamu Tezuka, Akira Toriyama e Riyoko Ikeda che hanno creato personaggi noti anche al pubblico occidentale come Astro boy, Dragon ball e lady Oscar.

La mostra è stata ideata da un gruppo di giovani appassionati: Riccardo Mazzocchi, Francesco Chiaro, Massimiliano Zazzi e Paola Di Bello. «Made in Japan è una mostra pensata per avvicinarsi alla cultura nipponica del fumetto e, per chi già "mastica" un po' di manga, per approfondire gli aspetti più nascosti di questa arte. Ogni decennio rappresentato – spiegano gli organizzatori – comprenderà un testo illustrativo ricco di nomi, date, e curiosità e verrà accompagnato da una vasta selezione di immagini estrapolate da fumetti in lingua originale. Sarà inoltre disponibile una sala lettura dover poter consultare svariati esempi di manga in italiano e in giapponese".

L'esposizione sarà arricchita da momenti conviviali, come la cena a base di ramen (spaghettini in brodo tipici della cucina cino-nipponica) prevista sabato 8 maggio. Ci sarà anche una dimostrazione di kendo - l'arte della spada giapponese - fissata per il 19 maggio (dalle 19,30 alle 21,30) a cura della Confederazione italiana kendo. E per gli appassionati di manga che non si limitano alla lettura domenica 23 maggio si terrà la seconda edizione del Bergamo Cosplay contest. Una kermesse a premi dedicata ai giovani che si divertono a impersonare i loro beniamini, con premi in palio per i costumi più riusciti. Per informazioni sulla partecipazione occorre rivolgersi a Comixrevolution in galleria Fanzago, tel. 035-247984.

Chi invece intende avventurarsi nella «lettura rovesciata» dei fumetti giapponesi può recarsi allo Spazio in via del Polaresco 15: la mostra viene inaugurata giovedì 6 maggio alle 19.

r.clemente

© riproduzione riservata