Giovedì 06 Maggio 2010

Mariano, la Lega replica a Butti:
"Noi non siamo spaccati in due"

MARIANO - «Il Pdl chiede di accelerare i tempi sul Pgt? Da parte della Lega Nord non c'é nessun problema a raccogliere l'invito. Anzi». Il sindaco leghista Alessandro Turati risponde alle affermazioni del coordinatore provinciale del Popolo della Libertà, il senatore Alessio Butti, che ieri ha accusato il Carroccio di “fare melina” sui temi dell'urbanistica rivendicando di contro la compattezza del Pdl a Mariano. «Prendo atto con soddisfazione che, stando alle dichiarazioni di Butti, ora possiamo interagire con un gruppo coeso – prosegue il primo cittadino -: in questo modo sarà più semplice governare. Di contro, però, non capisco a chi possa giovare l'affermare che la Lega Nord sia spaccata in due». Turati smentisce l'affermazione di Butti secondo la quale nel Carroccio marianese ci sarebbero due anime, una più moderata vicina al primo cittadino e l'altra più “oltranzista” che farebbe riferimento al capogruppo Angelo Fumagalli. Inoltre il sindaco non si sottrae alle critiche di Butti sul Pgt e sulla Fondazione Porta Spinola («se si riesce a migliorare la gestione del cda attuale bene, altrimenti si può anche cambiare registro senza fare drammi», aveva detto il senatore). «Se le dialettiche interne che hanno diviso il Pdl durante la recente campagna elettorale per le regionali sono state superate – prosegue Turati –, non può che far piacere: la mia porta è sempre stata aperta per ricevere eventuali istanze che però non sono giunte e quindi apprendo con favore che questa parentesi possa dirsi conclusa». Turati difende anche la posizione della Lega sul Pgt: «Se i documenti contenenti le posizioni del Pdl e della Lega Nord in tema di urbanistica fossero stati esattamente sovrapponibili, l'assessore Cerati ci avrebbe impiegato un giorno a formulare la sintesi. Evidentemente non è così semplice perché a fronte dei tanti argomenti in comune, ci sono altri aspetti divergenti che meritano un approfondimento: nei giorni scorsi si è svolta un'altra riunione del gruppo di lavoro che si sta occupando del Pgt e al più presto convocheremo un incontro per fare il punto della situazione sulla proposta di sintesi».

m.schiani

© riproduzione riservata