Sabato 22 Maggio 2010

Rapina all'ufficio cambi
Nei guai anche il basista

COMO C'è un secondo indagato per la rapina da 250mila euro all'ufficio cambi di Brogeda del Casinò. La procura di Como ha notificato un avviso di garanzia a un 30enne napoletano residente a Milano, cliente abituale - nell'estate dello scorso anno - della casa da gioco campionese e dell'ufficio cambi. L'uomo è accusato di concorso in rapina aggravata. Di fatto, secondo l'accusa, avrebbe creato le condizioni propizie affinché Adist Valiu, 23enne albanese in cella per l'assalto a mano armata avvenuto lo scorso ferragosto, potesse fare irruzione a mano armata nell'ufficio cambi. Da canto suo il 30enne presunto basista avrebbe già negato ogni addebito.

p.moretti

© riproduzione riservata