Mercoledì 16 Giugno 2010

Condannato a oltre 1 anno
per le botte al casinò di Campione

CAMPIONE D'ITALA - Un anno e due mesi di reclusione da scontare in carcere: è costata molto cara la nottata a base di botte e minacce di un turatese di 44 anni al casinò di Campione d'Italia.
L'uomo, dopo aver litigato con un altro giocatore e un croupier, aveva aggredito anche tre carabinieri prima di essere arrestato. Stamattina il processo, al termine del quale è stato condannato per le accuse di minacce, lesioni e violenza a pubblico ufficiale.

g.devita

© riproduzione riservata