Domenica 12 Settembre 2010

Fuori da miss Italia
per Laura il giorno più duro

COMO - L'avventura di Laura Vernizzi alle finali di Miss Italia potrebbe essere arrivata al capolinea. La 25enne comasca infatti non ce l'ha fatta a superare, sabato sera, la selezione ed entrare così tra le dodici più belle d'Italia in lizza per la conquista dello scettro di reginetta. Anche se rimane aperta una piccola speranza: quella di un possibile ripescaggio tramite il televoto. «Sapevo che sarebbe stata dura - confessa -. E quindi ero preparata al "peggio", mi aspettavo di uscire. Tra l'altro sono stata inserita nella categoria Miss Cinema e probabilmente non ho le caratteristiche ricercate dalla giuria. Però sono contentissima di quello che ho fatto. Ed ho anche ricevuto un sacco di complimenti per la "prestazione" e per tutto quello che sono riuscita a fare. Onestamente non penso di avere molte possibilità di essere rimessa in gioco questa sera dal televoto. Ci sono ragazze molto più belle di me, che meritano di andare avanti». Tra le eliminate Miss Toscana che godeva, alla vigilia, dei favori del pronostico. Poi in lizza anche le altre 30 ragazze, inserite tra le Miss Eleganza, salite sulla pedana di Salsomaggiore e sotto le luci dei riflettori della televisioni, che non ce l'hanno fatta ad andare avanti ieri sera. Vernizzi mantiene la sua tranquillità anche se il suo sentimento è un po' cambiato. «Nessuna delusione, per la "gara". Assolutamente no, per l'ambiente invece si. Magari mi aspettavo una parola di ringraziamento da parte delle altre concorrenti per la poesia che ho dedicato a tutte loro nel giorno del mio compleanno. Ma va bene anche così: non me la prendo più di tanto visto che la maggior parte è ancora molto giovane». Ancora una serata e poi la campionessa olimpica e mondiale, tornerà alla vita normale. «Non mi preoccupo - spiega -. La ritmica è la mia grande passione. Certo mi farebbe piacere trovare una possibilità nel mondo dello spettacolo, magari come ballerina. Oppure riuscire a recitare. Ma questo non dipenderà dal risultato ottenuto a Miss Italia». Anche al di là dell'esito del televoto per il ripescaggio, la campionessa di Albate ha comunque vinto la sua "gara".
Guido Anselli

a.savini

© riproduzione riservata