Lunedì 04 Ottobre 2010

Cernobbio: "Basta corse matte
Presto in campo un autovelox"

CERNOBBIO - Arriva il castigamatti per chi ha scambiato i rettilinei tra Cernobbio e Maslianico per una sorta di pista dove procedere a tutto gas.
Le parole del sindaco di Cernobbio Simona Saladini, pronunciate in consiglio comunale, sono molto chiare.
«I due rettilinei di viale Matteotti, il primo di fronte a Cernobbio 2000, l'altro a confine con Maslianico - ha detto la Saladini - sono diventati una sorta di pista per corse pazze di auto e moto, ma ben presto verrà posto uno stop con la posa dell'autovelox e la contestazione immediata. Non ci saranno imboscate in quanto le apparecchiature sono perfettamente omologate e i vigili si presenteranno in divisa, ma le contravvenzioni saranno assai severe».
L'annuncio è stato dato nel momento in cui il sindaco ha risposto a una delle osservazioni formulate dai consiglieri di minoranza Domenico Zumbé e Irene Fossati, i quali hanno chiesto notizie sulla convenzione stipulata con l'amministrazione provinciale per l'attività integrata della polizia locale. Accordo in base al quale gli agenti di Cernobbio prestano servizio in altre località del territorio lariano e la polizia provinciale ha pieno titolo per operare nel comune per l'espletamento di tutte le mansioni.

m.schiani

© riproduzione riservata