Martedì 05 Ottobre 2010

Due serate
con il Romanico

Torna a partire da lunedì 4 ottobre il ciclo di conferenze autunnali (giunto all'8ª edizione) organizzato dall'Antenna europea del romanico, il centro studi che ha sede in via San Tomè 2 ad Almenno San Bartolomeo. Le conferenze di quest'anno (in programma una anche lunedì 11 ottobre) saranno dedicate a due temi, diversi tra loro ma entrambi interessanti. Da un lato saranno approfondite le presenze longobarde nel territorio di Lemine, che precedono e giustificano l'eccezionale fioritura dell'architettura romanica nel territorio degli Almenno; dall'altro sarà, invece, dedicato ampio spazio alla scultura romanica.

I relatori dei due appuntamenti sono esperti di grande competenza, già noti al pubblico che segue le iniziative dell'Antenna e assidui collaboratori dell'associazione stessa per i settori artistici e storici medioevali. Si comincia dunque il 4 ottobre alle 20,45 con Paolo Manzoni (docente, attento studioso di storia locale e autore di numerose pubblicazioni), che affronterà il tema «Presenza longobarda in Lemine: prove archeologiche e archivistiche». Lunedì 11 (sempre alle 20,45) sarà invece Francesca Buonincontri (docente di storia dell'arte al liceo classico «Paolo Sarpi» di Bergamo e ricercatrice) a parlare di «Scultura romanica: un percorso lungo l'Adda». Moderatrice degli incontri sarà la presidente dell'«Antenna», Adriana Spangaro Gotti. La partecipazione alle due serate è gratuita.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata