Sabato 06 Novembre 2010

Droga tra Inverigo e Imbersago
Tre arresti per il "Maw Maw"

INVERIGO E' il più grosso sequestro avvenuto finora in Italia. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Merate hanno sequestrato l'altro giorno 800 dosi di mephedrone, meglio noto tra i giovani come «Maw Maw» o «M-Kat», dal nome scientifico metilmecatinone, estratto dalle piante di Khat. È un allucinogeno sintetico da poco sul mercato, inserito nella tabella 1 degli stupefacenti solo dal giugno scorso. In Inghilterra ha causato già alcuni morti e proprio per questo a livello di Unione Europea è stato deciso di inserirlo tra le droghe pericolose. E' un tipico stupefacente da sballo, che va forte fra i giovani, nelle discoteche, nei rave party, nei locali. Costa circa 30 euro al grammo, e questo porta il valore del sequestro a circa 25 mila euro, contando anche 300 grammi di marjuana trovati nella casa dello spacciatore.
E' una grossa operazione antidroga che ha portato in carcere tre persone, tra i quali un trentenne inverighese e la sua compagna, 35 anni, brasiliana. L'altro arrestato è un 35enne di Imbersago, che da una quindicina di giorni abita a Capriate San Gervasio, dove è avvenuto il sequestro di droga e l'arresto. Era stato l'Inverighese nelle scorse settimane che era stato fermato con le bustine della sostanza stupefacente, che però era riuscito a farla "passare" come fertilizzante. Poi, però, i successivi controlli dei carabinieri hanno permesso di scoprire che si trattava di questo nuovo tipo di droga.

r.foglia

© riproduzione riservata