Giovedì 16 Dicembre 2010

Lanzanova: apertura?
Di Bari non ci crede

"Io non ci credo, non dò loro fiducia. Le mie posizioni non cambiano. Portino i soldi se vogliono il Como. E continuo a pensare che non lo faranno. Tutto il resto sono solo chiacchiere e tempo perso. E non ne ho proprio più voglia di starli ad ascoltare". Una riapertura, o come addirittura si vociferava ieri una possibile prossima conclusione positiva, della trattativa con Lanzanova? A sentire Antonio Di Bari non sembrerebbe esattamente così. Anzi. Questo, perlomeno, è quello che dice lui. Il presidente all'incontro con Lanzanova e Cordini l'altro giorno non c'era. C'erano Rivetti e Binda, però. Notizia particolare, se vogliamo.Visto che sino a qualche settimana fa Rivetti quasi non voleva neppure sentir pronunciare il nome di Lanzanova. Ora invece c'è più dialogo tra loro due, a quanto pare.

n.nenci

© riproduzione riservata

Tags