Sabato 18 Dicembre 2010

Aspettando Natale
Ecco cosa fare in città

Si accende «Natale – Bergamo in festa», il cartellone di eventi ed iniziative promossi dall'Assessorato al Tempo libero e alle Politiche giovanili, in collaborazione con Ascom, Confesercenti, il Distretto Urbano del Commercio Bergamo Centro e le Associazioni dei commercianti di Città Alta e dei borghi. Il programma animerà il fine settimana di sabato 18 e domenica 19 dicembre, accompagnando i bergamaschi negli ultimi acquisti per le feste e nel passeggio lungo le vie del centro e dei borghi.
Il prossimo finesettimana, in particolare, sarà caratterizzato dall'orario continuato dei negozi del centro e dei borghi che resteranno aperti, sia il sabato che la domenica, con orario continuato, dalle 10 alle 20.

Nello specifico sabato 18 dicembre in Città Alta e nei borghi saranno protagonisti di tre iniziative previste contemporaneamente nel pomeriggio, a partire dalle 16. Lungo Borgo Palazzo è attesa la scatenata Karavan Orkestar, per animare con ritmi balcanici il tracciato della via. Si comincia dalla parte alta e si conclude, dopo l'obbligato passaggio in piazza S. Anna, nella parte del borgo. La Caravan orkestar, gruppo di recente formazione (2005) propone nel proprio repertorio musiche arrangiate principalmente secondo lo stile delle fanfare balcaniche. Lo stile e le musiche di Goran Bregovic ed Emir kusturiza fanno da cornice a brani tratti dal repertorio ebraico popolare nello stile klezmer, non disdegnando generi quali il funk e blues.

L'animazione di Borgo Santa Caterina sarà invece affidata ai giovanissimi musicisti della Junior Band di Almenno San Salvatore che si esibiranno sul sagrato del santuario. Anche un gruppo di zampognari accompagnerà il pomeriggio di shopping natalizio. Infine, in Città Alta, è prevista, dalle 16 alle 18, la rappresentazione del presepio vivente a cura del Gruppo Arti e Mestieri di Canonica d'Adda: una suggestiva sfilata con più di 20 figuranti percorrerà tutta la direttrice di via Colleoni e concluderà il proprio percorso con la rappresentazione finale della natività sotto i portici di Palazzo della Ragione.

Cambio netto di scenario, invece, per l'ultimo appuntamento della giornata, che sarà dedicato specificatamente ai giovani e si svolgerà presso Piazzale degli Alpini, all'interno della tensostruttura appositamente montata nel Villaggio di Natale, tra i mercatini di Natale. È previsto un aperitivo con dj set, che prenderà il via dalle ore 18.30 e si protrarrà sino alle 22.30. Un'occasione importante perché i giovani possano frequentare una zona della città solitamente lontana dai flussi di socialità e aggregazione. Aperitivi, musica, wurstel caratterizzeranno questo momento di aggregazione “under the tent”.

Domenica 19 dicembre Anche grazie ai provvedimenti che hanno istituito l'Isola dello shopping, e che faciliteranno gli spostamenti pedonali e il passeggio, grande protagonista delle iniziative previste per domenica 19 dicembre sarà invece l'area del Centro cittadino, che potrà godere di un articolato programma di attività promosse direttamente dall'amministrazione in collaborazione con il Distretto Urbano del Commercio. Il fitto programma di attività prende il via alle 10.30, con le animazioni per i bambini e le famiglie che si svolgeranno sul Sentierone. Alle ore 16.00 concentramento per la partenza della corsa di Babbo Natale mentre, alle 16.45, partenza da Piazza Pontida per la la rutilante parata di percussioni dei Dadadang. Il gruppo,con i suoi costumi futuristici, percorrerà la direttrice che da Piazza Pontida conduce sino a Piazzetta S. Spirito presentando il proprio straordinario spettacolo: Parata per Percussioni in Movimento, un percorso rituale strutturato su una serie di momenti (Danze), nelle quali il gesto esecutivo ed il passo cadenzato corrispondono ad un progetto di ritmicità globale. Le maschere livellano scenicamente i percussionisti al ruolo di parti componenti una grande "macchina" Dadadang. A conclusione della giornata l'esibizione del coro A.N.A. orobico del Gruppo Boccaleone, a partire dal quadriportico del Sentierone.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags