Sabato 22 Gennaio 2011

Giardino fiorito in pieno inverno
Miracolo della natura a Tavernola

COMO - C'è uno spettacolo unico offerto dalla natura a Tavernola, a due passi dalla chiesa, accanto all'ufficio postale e alla farmacia. Uno straordinario spettacolo della natura con la fioritura di diversi alberi di Prunus Subirtella. Una  varietà arborea che, pur originaria di paesi lontani, ha trovato una positiva ambientazione. Per Tavernola, poi, l'evento rappresenta un'eccezione in quanto nella posizione in cui sono stati trapiantati gli alberi d'inverno il sole arriva a mala pena al punto che i vecchi della Val Breggia avevano attribuito a quei luoghi l'appellativo di Baia del Re, con riferimento alla base di partenza, oltre il 78° parallelo nord, della spedizione Nobile per il polo e delle avventure sui ghiacci artici dell'esploratore Amundsen. Il Prunus Subirtella è in fioritura anche nei parchi di Villa Carlotta e Villa Melzi, ma i luoghi sono stagionalmente chiusi al pubblico, mentre il vero spettacolo con diversi alberi imbiancati dai boccioli, più numerosi degli anni passati, sta a Tavernola in via Tibaldi. Un chiarimento è dato da Emilio Trabella, esperto nell'architettura e nell'allestimento di giardini, presidente della Società Ortofloricola Comense. «La natura - dice Trabella - ha delle eccezioni e ci sono piante che fioriscono d'inverno. Diversi anni fa la nostra associazione aveva dato suggerimenti agli enti pubblici per l'arredo di giardini comunali e delle rotonde lungo alcune strade. Lo scopo era abbellire il paesaggio guastato dal cemento e dall'asfalto. Viene da pensare che la messa a dimora delle piante nell'area pubblica di Tavernola sia da ascrivere al vecchio responsabile dei giardini comunali di Como, Tarragoni. Grazie alla sua sensibilità e all'amore per il paesaggio, oggi ci troviamo a ammirare originali spettacoli. Il Prunus Subirtella è un albero originario della Cina, passato in Giappone per l'ornamento dei giardini imperiali e poi portato in Europa. «Nei giardini del lago - aggiunge Emilio Trabella - ci sono di questi tempi altre belle fioriture, ad esempio il Calicanthus Praecox, una profumata e diffusa varietà, l'Hamamelis Japonica con il caratteristico giallo oro e soprattutto la Camelia Sassangua con bellissimi fiori bianchi e rosa».
Marco Luppi

a.savini

© riproduzione riservata