Martedì 15 Febbraio 2011

Il libro di Talarico
a Dalmine

Nuovo appuntamento con il «Caffè in biblioteca», la nuova rassegna organizzata in biblioteca dall'assessorato alla Cultura di Dalmine e dedicata alle opere di dalminesi e bergamaschi. Per il quarto appuntamento, giovedì 17 febbraio alle 20.45 è la volta del libro «Il due di bastoni», primo romanzo di Olimpio Talarico, di origine calabrese ma da anni residente a Bergamo, dove è docente presso il liceo Secco Suardo.

È un racconto corale, dove privato e pubblico s'intrecciano e dove i personaggi concorrono allo scenario di un mondo rurale, nel quale i sentimenti e gli ideali guidano le mosse degli uomini. Il tutto si svolge a Fercolo, paese dell'entroterra calabrese, dove abita la famiglia Arnone. Gabriele, impiegato comunale, la figlia Caterina, mamma Letizia e Libero, uomo-bambino che, grazie al suo innocente e selvaggio candore, riesce a leggere e interpretare la realtà meglio di tutti. Gabriele narra a Caterina le vicende tragiche del passato della sua famiglia e di Fercolo durante il Ventennio tra contestazioni, arresti, omicidi, rese dei conti, speranze di un libero futuro.

Nel corso della serata Talarico risponderà alle domande e agli interventi del pubblico. Per informazioni tel. 035.6224840, e-mail: [email protected] Sito web: www.dalminecultura.bg.it - www.sbi.areadalmine.bg.it.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata