Giovedì 10 Marzo 2011

Con la testa fra le nubi:
meteo per esperti in Val Gandino

Il volo libero è una grande passione, la puntualità delle previsioni meteo un elemento indispensabile (Regazzoni docet). Viene presentato giovedì 10 marzo alle 20.45 presso la Biblioteca di Gandino il nuovo servizio meteo predisposto dalla Federazione Italiana Volo Libero per gli appassionati del parapendio.

La serata è organizzata dall'Aeroclub Volo Libero Monte Farno, una delle maggiori scuole di volo di tutto il Nord Italia, diretta da Diego Servalli. Ad illustrare la novità, che per gli appassionati è una vera e propria rivoluzione, sarà Daminao Zanocco, noto meteorologo vicentino, autore di numerose pubblicazioni scientifiche di entomologia ed ecologia, fra le quali anche «l'Atlante Universale delle nuvole», con una esaustiva classificazione dei tipi di nubi. Zanocco è istruttore di alpinismo per la Regione Veneto e docento di volo libero presso la «Blue Phoenix» di Vicenza.

«Senza mezzi termini – conferma Zanocco - posso affermare che il nuovo sistema offre le migliori previsioni specifiche per il volo libero attualmente disponibili a livello mondiale. L'artefice di questo capolavoro è Andrea Barcellona del club di volo libero “Il Pulcino”. Dopo una fase sperimentale portata avanti con puntualità e passione, la FIVL ha deciso di finanziare il progetto con l'obiettivo di estendere le previsioni a tutto il territorio nazionale. La griglia impiegata è talmente ristretta (2 km), che il modello è in grado di generare una previsione differente per punti situati solo a pochi chilometri di distanza tenendo conto dell'orografia. Si tratta di uno sforzo notevole sia in termini di hardware sia dal punto di vista umano, avendo come obiettivo primo il divertimento e la sicurezza nell'attività di volo di tutti i piloti».

Il servizio è perfettamente indicato per il pilota che ha solo voglia di conoscere dati semplici (intensità dei venti, altezza base Cumulo, coperture nuvolose, ecc. ecc.), come pure per il pilota più esigente e smaliziato che vuole conoscere dati complessi. A tal riguardo verrà prossimamente pubblicata sul sito della FIVL una guida di lettura e interpretazione delle mappe. «Siamo comunque in presenza di previsioni – sottolinea Zanocco – e spetta poi al pilota saper interpretare correttamente la situazione reale che incontrerà prima e durante il volo».

La serata di Gandino consentirà un confronto specifico sul nuovo servizio , offrendo spunti importanti a tutti gli appassionati.

Per informazioni è attivo il sito www.parapendiomontefarno.it oppure il numero telefonico 348.3115311.

a.ceresoli

© riproduzione riservata