Giovedì 24 Marzo 2011

«Scuola in cascina»
concorso fotografico

Cresce la «scuola in cascina» con la rete regionale delle fattorie didattiche. Dal 2008 a oggi il numero delle aziende che fanno educazione ai bambini sono aumentate di oltre il 16 per cento passando da 150 a 180. Ai primi posti della classifica ci sono le province di Bergamo (24 per cento), Pavia (14 per cento) e Brescia (12 per cento).

I percorsi educativi vanno dalla scoperta della filiera del latte (c'è ancora qualche bambino - dice Coldiretti - che crede che le mucche siano viola come in una pubblicità televisiva) al cammino del pane dal campo alla pagnotta, oppure ci sono corsi per il riconoscimento delle piante spontanee, laboratori sensoriali o lezioni sulla riscoperta degli attrezzi agricoli.

Si tratta di una realtà partita nel Duemila con le prime esperienze pionieristiche e che adesso celebra il proprio compleanno con il concorso fotografico indetto dalla Regione Lombardia in collaborazione con un pool di associazioni agrituristiche guidate da Terranostra Coldiretti.

Il concorso punta a trovare l'immagine più bella e significativa legata all'agricoltura e alla didattica rurale dalle Alpi al Po. Tema, aperto a tutti i maggiorenni, è illustrare l'attività didattica in una fattoria approfittando delle visite delle scolaresche oppure di famiglie con bambini in 50 aziende agricole lombarde.

Entro il 15 maggio 2011 i partecipanti dovranno trasmettere alla segreteria organizzativa un massimo di tre immagini. Oltre a quelle premiate, una selezione delle più belle formerà una mostra che sarà allestita nel palazzo della Regione. Per scoprire tutte le 180 Fattorie Didattiche della Lombardia si può visitare il sito www.buonalombardia.it

m.sanfilippo

© riproduzione riservata