Lunedì 06 Giugno 2011

Como, concorso vigili
Tutti a processo

COMO Tutti a giudizio i protagonisti del concorso truccato per un posto come agente alla polizia locale di Como. Il giudice delle udienze preliminari ha accolto in pieno le richieste del pubblico ministero Massimo Astori, che ha chiesto e ottenuto il rinvio a giudizio dell'intera commissione d'esame ma anche di un vigile accusato (in concorso con il capo di gabinetto) di rivelazioni di segreti d'ufficio per aver anticipato i temi della seconda prova scritta ad alcuni concorrenti. Il processo a carico del comandante della polizia locale, Vincenzo Graziani, del braccio destro del sindaco, Tulio Saccenti, della funzionaria della Regione Antonella Rosati, della segretaria della commissione d'esame Alessandra Saccenti (tutti accusati di falso in relazione alla correzione delle prove d'esame) e di Bruno Polimeni, il vigile accusato di aver svelato le tracce (in concorso con Tulio Saccenti) è stato fissato per il 17 novembre prossimo.

p.moretti

© riproduzione riservata