Domenica 19 Giugno 2011

A Siena scudetto solo sulla sirena
Cantù da favola: tricolore morale

MONTEPASCHI SIENA 63
McCalebb 9 (3/4 da due, 1/2 da tre), Zisis 12 (1/2 da due, 2/5 da tre), Hairston 13 (5/7 da due, 1/1 da tre), Carraretto, Lavrinovic 7 (2/5 da due), Kaukenas 11 (3/8 da due, 1/3 da tre), Ress 7 (2/4 da due), Michelori, Stonerook, Aradori, Moss
Squadra: tiri da due 51,5%, tiri da tre 31,3%, tiri liberi 14/18, rimbalzi 23

BENNET CANTU' 61
Micov 17 (4/5 da due, 2/2 da tre), Scekic 11 (5/7 da due, 0/1 da tre), Ortner 2 (0/4 da due), Markoishvili 7 (0/2 da due, 2/5 da tre), Leunen 6 (1/1 da due, 0/4 da tre), Marconato (0/4 da due), Mazzarino 5 (1/2 da due, 0/2 da tre), Mian, Green 13 (2/6 da due, 1/3 da tre)
Squadra: tiri da due 41,9%, tiri da tre 29,4%, tiri liberi 20/24, rimbalzi 38

Trinchieri: "Abbiamo vinto lo scudetto dei normali". Mica tanto normali, a dir la verità. Con un budget pari a un quarto di quello senese, con una panchina molto più corta degli avversari, con un pronostico avverso dalla prima all'ultima giornata, costringere i campioni d'Italia al fallo sistematico per evitare il tiro da tre del possibile pareggio di Cantù, avere in mano - anche se a soli 5'' dalla fine - la palla per il pareggio o addirittura la vittoria e consegnare lo scudetto ai fortissimi avversari solo al 40esimo minuto, non sembra poi un'impresa da squadre normali.
La Bennet esce dal PalaEstra con gli occhi umidi di Mazzarino, ma comunque a testa alta. Se si escludono le prime due gare di queste finali, dalla partita vinta al Pianella è stata tutta un'altra serie.
"Orgogliosi di voi" la scritta che campeggiava sugli spalti dov'erano assiepati gli immancabili sostenitori canturini. Orgogliosi per l'ennesima impresa: aver sfiorato la vittoria in terra toscana, che avrebbe riportato le finali al Pianella.

La Bennet parte benissimo. Con una flemma più inglese che mediterranea Cantù si porta 10 a 0 dopo 6' di gioco. Un altro piccolo record di questa squadra, che ha avuto nella difesa la vera arma in più. A voler recriminare, fosse arrivata prima quella zona rompicapo per Siena, forse avremmo potuto vedere ancora dell'ottimo basket, in questo campionato da applausi per i canturini.
Il Montepaschi reagisce quando sul cronometro mancano 3'35'' secondo alla sirena del primo intervallo. E piazza un parziale di 8 a 0. Il primo quarto si chiude con Cantù avanti di 4 (12-8). Anche nei secondi 10' di gara a condurre le danze è la Bennet. Coach Trinchieri impone un ritmo blando alla gara che Pianigiani non riesce a cambiare. Ci prova Hairston prima, McCalebb poi: ma dal punto di vista tecnico l'allenatore della Bennet ha sicuramente vinto ai punti contro Pianigiani. Nel secondo quarto Mazzarino e compagni, che hanno trovato in Micov un giocatore ispiratissimo sia in fase realizzativa che negli assist, riescono a riportarsi a +7, ma vengono poi agguantati e al giro di boa della gara di va sulla partià a quota 24.
Quando McCalebb, all'inizio del terzo quarto, riesce a imprimere un ritmo leggermente più sostenuto, forse i padroni di casa hanno pensato di poter suonare la marcia trionfale. E invece Mazzarino e compagni non hanno mai mollato la presa. Come molossi si sono attaccati alla partita e l'hanno giocata fino in fondo. Non che di buoni motivi per alzare bandiera bianca non ve ne fossero: ad un certo punto, nell'ultimo quarto. Zisis s'è ricordato di avere una mano educata dalla lunga e prima piazza una tripla da quasi 9 metri a un secondo dalla sirena dei 24'', quindi ne segna un'altra seguito da Kaukenas. Fendenti che avrebbero dissanguato chiunque, non Cantù. Che con un ritrovato Green (ah, se avesse giocato i primi due quarti come gli ultimi due di tutte le partite...) e con il solito ispirato Micov la Bennet è sempre lì a un massimo di due possessi di distanza. L'ultimo minuto dura, da solo, come un quarto intero: fallo sistematico di Cantù, fallo sistematico di Siena: la Bennet per aver tempo di andare a tirare, bloccare il cronometro e sperare nell'errore avversario, Siena per impedire la tripla del possibile pareggio ai brianzoli. Finisce con l'ennesima mossa di scacchi di Trinchieri: a 5'' dalla sirena c'è Markoshvili in lunetta e ci sono 3 punti da recuperare. Entrano Marconato e Scekic per cercare di catturare il rimbalzo offensivo sul secondo tiro libero che Markoshvili doveva sbagliare. Tutto come previsto: buono il primo (63-61), errore al secondo, rimbalzo dei lunghi canturini, palla che finisce nell'angolo allo stesso Markoshvili che si alza da tre e prega negli dei del basket. Il pallone non tocca neppure il ferro, ma là sotto c'è Marconato, che raccoglie e ci prova, ma troppo scomposto... niente fallo su di lui, anche in diretta a molti è sembrato diversamente e invece avevano ragione gli arbitri. Suona la sirena. Siena festeggia il quinto scudetto consecutivo. Cantù una stagione da incorniciare: finale tricolore dopo trent'anni di assenza con ben due serie-derby stravinti nei play off; finale in Coppa Italia; accesso all'Eurolega.

Certo, si poteva anche vincere qualche titolo, in un'annata così, ma per i miracoli, fanno sapere in Brianza, ci si sta attrezzando. Chissà: magari la prossima stagione.

Paolo Moretti
p.moretti@laprovincia.it


LA WEB CRONACA

Rivedendo a freddo l'ultima azione, forse i contatti su Marconato ci stavano e potevano non essere fischiati... Mazzarino con le lacrime agli occhi alza la coppa dei secondi...

Scudetto a Siena.... ma la Bennet avrebbe meritato questa vittoria.

ultimo minuto
buono il primo... rimbalzo di cantù.... markoshvili sbaglia... marconato prende da sotto... forse subisce il fallo.... anzi, di sicuro subisce il fallo ma gli arbitri non fischiano e consegnano lo scudetto a siena

fallo su Makoshvili a 6'' alla fine... Trinchieri alza il quintetto, si cercherà di sbagliare il secondo libero, ma il primo DEVE entrare

non sbaglia

fallo su Kaukenas di Mazza... 11'' alla fine

che emozioni!

partita a scacchi... nuovo time out... 12'' alla fine della partita, Siena a +1 e palla in mano...

green in lunetta: -1

fallo su Green a 12'' alla fine...

fallo su Zisis...17'' alla fine

time out in campo... chi avrebbe mai scommesso su cantù a -1 a 19 secondi dalla fine? Bennet stratosferica, comunque vada a finire....
19'' alla fine....

FALLO SU GREEN... 19'' alla fine

sbaglia il primo hairston... e pure il secondo!!!

fallo di Green a 27'' dalla fine... Hairston in lunetta

Siena non avrà l'ultimo tiro, ma quasi

quinto fallo di stonerook su green in entrata: due liberi...

nuova palla recuperata di Cantù.... fallo di stonerook

-1'
gli arbitri non fischiano nulla... Siena recupera palla...

-1'30''
fallo su Zisis... in lunetta: 59-55

-2'
MICOOOOOOOOOOOOOOOOOOOV in entrata... 57-55

quattro punti di svantaggio non sono niente eppure sono tantissimi... soprattutto per una Bennet che, come ha detto Trinchieri, ha finito le munizioni... servono scarpe e mattoni per abbattere la dittatura senese... si riprende

instant replay: ha toccato stonerook, s'è visto nel replay... vediamo gli arbitri cosa dicono: che ha toccato Stonerook!! palla di nuovo in attacco per cantù... poi time out in campo

altra enorme difesa di Cantù!

-2'30''
passi di Mazzarino... e ci sono tutti...

Stonerook due minuti fa ha portato un blocco pesantissimo: tutto regolare... ora blocco di Leunen che si è mosso appena, fallo di Leunen... l'abbiamo detto più volte: si può fischiare e si può lasciar correre, l'importante è mantenere sempre lo stesso metro arbitrale... miglior arbitraggio della serie, finora, gara 4...

-3'
senza parole il fischio degli arbitri contro cantù in attacco

palla persa da McCalebb..... FORZA RAGAZZI!

-3'30''
altra difesa meravigliosa di cantù: siena non riesce a segnare... Mazza per Leunen nell'area pitturata: fallo di Stonerook. Due liberi:57-53

-4'
Lavrinovic strappa il rimbalzo in attacco e segna

-5'
Kaukenas da tre e poi MICOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOV: 55-51

-5'30''
Green in entrata: 52-48

Siena ha trovato tre triple di cui due allo scadere dei 24'' e forzate... Cantù nonostante questo è rimasta attaccata agli avversari e se la sta giocando... diciamocelo: per la partita e per la serie che sta giocando la Bennet, gara 7 Mazzarino e compagni se la meriterebbero!

errore di stonerook nella tripla: time out

-6'
quarto fallo di Markoshvili

stoppato Scekic....

-7'
ancora da tre per Siena..... Zisis

-7'30''
MICOOOOOV in entrata.... che carattere!!! -3

Hairston butta via la palla... i senesi protestano e gli arbitri vanno a guardare l'instant replay... non si capisce cosa si può fischiare se non una rimessa per cantù... e infatti...

-8'
Zisis da 9 metri allo scadere... 

-9'
Marko-Scekic, grande canestro... e poi MICOOOOOOOOV in contropiede.... 46-44

-9'30''
Hairston da tre.... allo scadere dei 24... 46-40

-10'
Siena di mette a zona... fallo su Micov...in lunetta: solo uno a segno

Siena ci ha provato a scappare, ma la Bennet non ne vuole sapere di lasciar andare questa partita.... 4 punti dividono le due squadra, ma la bennet deve trovare un po' di lucidità in attacco: troppe palle perse a causa della stanchezza...

FINE TERZO QUARTO: 43-39

-1'
markoooooooooooooooooooooooo da tre

Ress, gancio

-1'30''
altro errore in attacco per Siena, di là palla persa: 5 secondo senza palleggiare per Leunen...

-2'
Cantù è fantastica in difesa, ma in attacco Mazzarino è sfortunato nella tripla... terzo fallo di Markoshvili

fallo di Michelori su Green.... due liberi... ne mette solo uno...

-2'30''
Hairston non sbaglia nulla o quasi...

-3'
fallo su tiro da 3 su Mazza: 37-35.... grande capitano!

dolorosissima palla persa da Markoshvili lanciato in contropiede.. Kaukenas recupera e poi Hairston va a segno...37-32

-3'30''
rientra Marconato: Scekic in panchina con tre falli...

Fallo su Scekic: due liberi

-4'
STOPPONE DI SCEKIC

-4'30''
Leunen costretto a forzare, sbaglia... fallo su McCalebb... rimessa per Siena...

-5'
fallo su stonerook: in lunetta.. 35-31

McCalebb da tre

-6'
SCEKIC!!! Cantù c'è!!!

sbaglia Lavrinovic...

BENTORNATO GREEN.... TRIPLAAAAA: 30-29

Stonerook da sotto

-7'
LEUNEN.... finalmente! su azione... 28-26

-7'30''
Mazzarino perde palla, ma gli arbitri hanno cambiato metro di giudizio: prima fischiavano molto di più

-8'
time out trinchieri

poi, dall'altra parte, Moss va a sfondare proprio su Ortner... palla per la Bennet

Falli, almeno tre, su ortner: gli arbitri non fischiano

-9'
regalo pure in difesa: McCalebb facile facile facile

Male Cantù in attacco, troppi pasticci

primo vantaggio di Siena: Kaukenas

AL VIA IL TERZO QUARTO
Cantù in campo con: Green, Marko, Leunen, Ortner, Micov
Siena in campo con: McCalebb, Kaukenas, Moss, Stonerook, Lavrinovic

La Bennet ha perso ben 10 palloni, uno solo per Siena. In compenso ha raccolto 14 rimbalzi in più degli avversari. Siena tira meglio da 2 punto (47% contro il 38% dei brianzoli) ma non ci prende proprio da 3 (0 su 7 contro il 2 su 8 dei canturini). Risultato: perfetta parità. Ma, volendo analizzare l'andamento di questa gara 5, se c'è una squadra che può recriminare più dell'altra, bè quella squadra è proprio Cantù. Perché la Bennet inizia subito alla grande portandosi sul 10 a 0. Perché Siena impiega quasi 7 minuti prima di trovare la via del canestro. Perché tenere i campioni d'Italia a soli 8 punti in un quarto forse è da sei anni che nessuno ci riusciva, neppure in eurolega. Perché dopo il primo riaggancio, Mazzarino e compagni hanno avuto la forza di tornare a 7 lunghezze di vantaggio. Tra i singoli: immenso Micov, finora. Porta palla, distribuisce assist, segna e difende. Bene anche Scekic in attacco. Mazzarino ha soli 2 punti, ma gli occhi sono quelli giusti...

INTERVALLO
Mazzarino tenta l'entrata, letteralmente abbattuto... ma gli arbitri non fischiano... il primo tempo finisce com'è iniziato: in perfetta parità...

-18''
cantù ha l'ultimo tiro... Ress commette fallo su Micov... mancano 4'' ora

-1'
parità dopo il libero di lavrinovic...

ancora una volta Cantù non approfitta del rimbalzo offensivo conquistato...

-1'30''
La Bennet in versione formichina, Siena golosa come le cicale... partita equilibrata, anche se Cantù conduce dal primo minuto di questa partita...

Cantù sfortunatissima... Kaukenas punisce da 2... tutto ancora da rifare

-2'
McCalebb da giocoliere... -3 Siena

-2'30''
Bellissima la partenza dalla lunetta di Scekic su Stonerook... intanto dall'altra parte Lavrinovic non sbaglia: 19-24

-3'
contropiede di Siena: McCaleb... poi UN GRANDE SCEKIC... 17-24

-4'
MITICO MAZZAAAA..... dopo l'errore di Aradori, la palla stava tornando a Siena, ma Mazzarino si immola per recuperarla...

Hairston sbaglia: primo errore per lui... greeeeeeeeeennnnn.... 15-22

-4'30''
Fallo di Marconato su Lavrinovic sotto canestro... rimessa per siena

Time Out.... Mazzarino lanciato a canestro, nell'ultima azione, è stato stoppato... si riprenderà con palla per Siena

-5'
MICOOOV PER SCEKIC, BELLISSIMO BASKET: +5

-5'30''
la difesa non ruota, Ress liberissimo: Scekic lo "abbatte"... due liberi: 15-18

-6'
Il capitano prima, Scekic poi: 4 a 0 di parziale....

-7'
Cantù ferma Lavrinovc ma non Hairston: pari

MICOOOV... che bell'azione, primo canestro dal campo: +2

-7'30''
La Bennet deve fare attenzione a non addormentare troppo la partita, perché a volte sembra vittima del ritmo da lei stessa deciso

Time out trinchieri.... si sentono i tifosi di Cantù: almeno duecento quelli presenti al PalaEstra

-8'
micov sbaglia in entrata... secondo fallo di Leunen per impedire il contropiede di Siena

fallo di lavrinovic su Mazzarino...

Hairston impatta, ancora da sotto...

-9'
Siena butta via la palla, ma l'arbitro vede un fallo e rimette in gioco i toscani

grande confusione in attacco: per fortuna Lavrinovic la tocca con il piede...ma poi Cantù getta letteralmente alle ortiche la palla

-9'30''
Hairston da sotto... fallo di Ress dall'altra parte, rimessa per la Bennet

La Bennet ha deciso di congelare la partita e impedire a Siena di correre. L'inizio è perfetto: con pazienda Cantù costruisce ben 10 punti di vantaggio, poi la Montepaschi piazza un parziale di 8 a 0 e si riavvicina... per ora un match difficile da analizzare e, soprattutto, impossibile da pronosticare...

FINE PRIMO QUARTO: 8-12

ultimo tiro per Cantù, dopo i due liberi di Ress (8-10)... Leunen pesca in modo splendido Ortner sotto canestro, fallo di Kaukenas... in lunetta Ortner 8-12

-30''
fallo su Ress sotto canestro: due liberi per Siena

altro errore offensivo per siena in attacco, ma cantù perde l'ennesima palla con un'infrazione di passi di sekic...

-1'30''
stoppato Marconato...

-2'
brutta palla persa da cantù, Kaukenas corre: 6 a 0 di parziale

-3'30''
tap in di lavrinovic su errore di kaukenas...

goal di Zisis...2-10

-4'30''
Bonus speso per Siena... entra sul parquet Marconato... Micov dalla lunetta: 10 a 0 per cantù

-5'
Cinque minuti senza segnare per Siena: un po' merito della difesa della Bennet, un po' colpa della confusione dei toscani...

-6'
nuovo errore di Kaukenas...

Palla persa di Green, dopo l'enesimo errore di Siena in attacco

-6'30''
palla persa in attacco... c'è Lavrinovic in campo...

-7'
La Bennet ha iniziato come meglio non poteva piazzando un 8 a 0 e palla in mano contro i campioni d'Italia... Cantù che ha pescato due triple, ma soprattutto già due rimbalzi offensivi... in attacco Siena sembra frettolosa... fuori Ortner, dentro Scekic

Fallo di Stonerook in attacco: secondo fallo... e ancora palla per Cantù: time out di Siena

-8'
MARKOOOOOOOOOOOOOOOOO... che inizio: tripla... 8 a 0 per cantù

altro errore di Siena, questa volta di McCalebb

-8'30''
Cantù recupera ben due rimbalzi offensivi: fallo su Leunen... due liberi per la Bennet: 0-5

-9'
MICOV da tre... poi palla recuperata per la Bennet

-10'
Kaukenas forza e sbaglia.. cantù in attacco

Cantù subito a zona: fallo di Leunen su stonerook

prima palla di siena

Si parte!

-1'
Il quintetto di Siena: McCalebb, Kaukenas, Stonerook, Moss e Michelori

Il quintetto di Cantù: Green, Micov, Leunen, Markoshvili e Ortner

-5'
Tutto pronto o quasi...

-10'
Hairston e Zisis convocati, Jaric e Rakovic in tribuna per Siena

-12'
Fuori Tabu: coach Trinchieri alza la squadra, dentro sia Ortner che Scekic

-15'
Trinchieri: "Metteremo in campo tutto quello che abbiamo. Oggi nessuno scommetterà su di noi e questo dev'essere un nostro punto di forza"

Questa è la serata di chi crede nelle favole. Perché solo chi crede nelle favole sa che è proprio quando sembra ormai tutto perso, quello è il momento in cui qualcosa di meraviglioso sta per succedere. Cantù di favole ne ha scritte di meravigliose, compresa quella che in Brianza Trinchieri, Arrigoni e tutti gli altri hanno iniziato a scrivere lo scorso anno. Manca solo il finale e c'è ancora chi spera che non venga scritto stasera.

Appassionati e affascinati da questo meraviglioso sport chiamato "pallacanestro" bentornati alla web cronaca delle finali scudetto 2010/2011. Al PalaEstra Siena si gioca il match point, convinta di aver vinto la serie espugnando il Pianella due giorni fa con la vittoria di 4 punti al fotofinish. La Bennet si gioca invece il tutto e per tutto per riportare i campioni d'Italia a giocare a Cantù ben consapevole che, comunque vada, è già stato un successo.

Coach Trinchieri non si nasconde dietro false illlusioni: "Abbiamo finito le munizioni" ha raccontato a Fabio Cavagna nell'intervista pubblicata oggi su La Provincia. Ma è proprio quando la resistenza sembra ormai spezzata il momento perfetto per costruire storia da raccontare ai nipotini. I pronostici raccontano tutti la stessa cosa: Tricolore a Siena già questa sera. Ma tra le previsioni degli scettici e ciò che davvero sarà ci sono 40 minuti di basket da gustare, assaporare e vivere in diretta.

p.moretti

© riproduzione riservata