Sabato 13 Agosto 2011

Milano, investito dopo il litigio
E' di Como l'uomo in coma

COMO -  È in coma il cittadino libanese Samer El Daqoer, 34 anni, residente a Como, che ieri è stato investito in via Marco Bruto, a Milano, dopo una lite con un altro automobilista scoppiata a causa di un sorpasso azzardato. L'uomo è stato operato alla testa all'ospedale Niguarda di Milano per un'emorragia intracranica, ma non ha mai ripreso conoscenza.  L'investitore, Orazio Pennisi di 33 anni, nativo di Monza e residente a Muggiò, è stato arrestato dalla polizia municipale di Milano.
Il pubblico ministero Giuseppe D'Amico ha formulato l'accusa di tentato omicidio volontario. Sulla convalida dell'arresto di Pennisi, detenuto nel carcere di San Vittore, dovrà pronunciarsi il gip entro 48 ore. Pennisi ha giustificato il suo gesto sostenendo di aver avuto paura di essere aggredito dal cittadino straniero.

g.devita

© riproduzione riservata