Giovedì 18 Agosto 2011

C'è anche il ladro vanitoso
Ruba solo creme di bellezza

 Un ragazzo di 20 anni di nazionalità egiziana è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di tentata rapina impropria. Mercoledì sera, attorno alle 19.30, è entrato in un supermercato. Sulle spalle aveva uno zainetto. Ha preso con sé un cestino della spesa e si è aggirato tra gli scaffali. Quando è arrivato nel reparto cosmetici, si è messo a riempire il cestino con prodotti di bellezza a caso, senza nemmeno controllare la qualità e il prezzo. Questo comportamento ha insospettito un addetto alla sicurezza, che ha deciso di tenerlo d'occhio. Il vigilantes ha così visto il ragazzo che si appartava dietro alcuni scaffali. E lì, sicuro di non essere visto, ha travasato gran parte della merce arraffata nel suo zainetto. Quindi si è diretto alle casse per pagare le due o tre confezioni rimaste nel cestino.






A quel punto la guardia giurata lo ha fermato e lo ha pregato di seguirlo in una stanzetta appartata. L'intenzione era quella di fargli restituire il maltolto. Ma l'egiziano ha estratto un taglierino con una lama lunga 13 centimetri e si è avventato contro il vigilante. Per fortuna l'addetto, che non è certo nato ieri, stava all'erta e ha avuto facilmente ragione del ladruncolo. Una volta bloccato, è stata chiamata una volante della polizia, che ha preso in consegna il ventenne. Dal conteggio è emerso che il valore dei cosmetici rubati si aggirava attorno ai 120 euro.

e.marletta

© riproduzione riservata