Martedì 18 Ottobre 2011

Intossicato in casa a Lanzo
L'uomo è ancora in coma

LANZO INTELVI - Resta in prognosi riservata, in coma farmacologico, l'uomo che domenica sera è stato estratto dal suo appartamento mentre divampava un incendio.

Giuseppe Sanzone, 44 anni, di Lanzo Intelvi, ha respirato molto fumo e monossido di carbonio e il suo quadro clinico rimane grave secondo i medici del reparto di rianimazione dell'ospedale Sant'Anna, dove si trova ricoverato.

L'incendio era scoppiato per una sigaretta lasciata accesa sul letto mentre l'uomo si era addormentato: i vigili del fuoco di Menaggio e i carabinieri di Lanzo Intelvi erano intervenuti appena in tempo.

g.devita

© riproduzione riservata