Martedì 22 Novembre 2011

Cantù, sotto gli occhi del figlio
tenta di strangolare la moglie

CANTÙ Ha picchiato la moglie e ha cercato anche di strangolarla sotto gli occhi del figlio minorenne. Poi è uscito di casa, come se nulla fosse accaduto.

Adesso avrà tempo di riflettere, ma non a casa, bensì al carcere del Bassone, dove è stato condotto dai carabinieri di Cantù, che lo hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio e maltrattamenti in famiglia.

L'episodio è avvenuto lunedì sera. La moglie è andata al pronto soccorso per le numerose ferite subite: qui ha raccontato la violenza subita dal marito. Così sono stati chiamati i carabinieri che hanno rintracciato l'uomo poco dopo.

Maggior dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola mercoledì 23 novembre.

r.foglia

© riproduzione riservata