Giovedì 22 Dicembre 2011

Mariano, il pitbull non è cattivo
Aiuta i bambini e gli anziani

MARIANO I giornali li chiamano cani killer, e li sbattono in prima pagina ogni volta che si ritrovino protagonisti di episodi spiacevoli. I pitbull, invece, al canile consortile di Mariano Comense li chiamano per nome - Teca, per esempio - e li portano in ospedale a trovare i piccoli ammalati. O nelle case di riposo, come la Vivaldi di Fecchio, a regalare e un po' di calore agli anziani.

Struttura sui generis, quella di Mariano, d'altronde. Tanto che grazie alle donazioni del 5 mille ricevute ora si è persino installato un impianto di riscaldamento da 30.000 euro nei quattro padiglioni che accolgono i 110 cani ospiti nelle gabbie. Uno dei pochi esempi a livello nazionale.

Maggiori dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola giovedì 22 dicembre.

r.foglia

© riproduzione riservata