Domenica 08 Gennaio 2012

Finite le vacanze da record
Scatta la corsa alle iscrizioni

COMO Domani tornano sui banchi 80mila studenti comaschi, dopo le vacanze di Natale più lunghe a memoria umana: ben 17 giorni, complice l'Epifania caduta di venerdì, che ha spinto la Regione Lombardia a rinviare il ritorno in classe a dopo il weekend.
Com'è tradizione per la scuola italiana, che sconta una cronica mancanza di tempismo, durante le festività è uscito il provvedimento più atteso, ovvero la circolare che disciplina le iscrizioni al prossimo anno. Purtroppo arriva dopo gli open day, svolti durante il mese di dicembre, durante i quali i dirigenti hanno presentato l'offerta formativa alle aspiranti matricole, e ai loro genitori, ma si sono dovuti tenere sul vago rispetto ai tempi per iscriversi.
Il nuovo ministro, Francesco Profumo, ha concesso qualche settimana in più, come era già successo lo sorso anno, rispetto al termine storico della fine di gennaio: per la precisione, la scadenza è stata fissata al 20 di febbraio per tutti gli ordini di scuola. Ma la novità vera è la possibilità, per la prima volta, di effettuare l'iscrizione online.
Se funzionerà, sarà un passo avanti importante, visto che fino ad oggi il meccanismo delle iscrizioni è stato appesantito dai passaggi burocratici. La normativa.

Leggi l'approfondimento su La Provincia in edicola domenica 8 gennaio

a.savini

© riproduzione riservata