Venerdì 13 Gennaio 2012

In giro per il mondo in camper
La nuova vita di un erbese

ERBA - Ha eguagliato Marco Polo, con la differenza che, al posto dei cavalli, Mario Corti guidava un camper. Dall'Italia fino in Cina la Via della Seta non è poi tanto diversa dai tempi del Gran Kan. Mario Corti e sua moglie Rosanna, l'hanno percorsa tutta, insieme ad altri 24 camperisti che con loro hanno formato una squadra perfetta. Un gruppo di persone che condivide la passione dei viaggi in camper alla scoperta del mondo non può che darsi delle regole precise e funzionare come un orologio.

Mario Corti, 64 anni, una professione di responsabile commerciale alle spalle, si è fatto promotore di quest'avventura grazie all'incontro con l'associazione Camper Club italia e con il suo presidente Giovanni Ongaro. I viaggi di Corti sono studiati nei minimi particolari e nascono due volte, prima nella progettazione e poi nel raggiungimento della meta.

«Ho la passione dei viaggi da sempre - spiega Corti che quando è stanziale vive a Erba - fortunatamente mia moglie ha sempre condiviso questo interesse e mi ha dato molta sicurezza. Abbiamo girato molto accumulando tante esperienze. Da quando ho più tempo ho cominciato a progettare itinerari sempre meno turistici e a guidare le spedizioni calcolando con precisione la tabella di marcia. La condizione ideale per realizzare queste grandi attraversate è il camper, una casa viaggiante che permette di avere il vero contatto con il territorio e la gente che lo abita».

L'articolo completo su La Provincia in edicola stamattina

g.devita

© riproduzione riservata