Venerdì 13 Gennaio 2012

Tendone per i senzatetto
Già 15 ospiti in via Regina

Appena inaugurato, accoglie già quindici ospiti. Il tendone voluto e installato dalla Croce Rossa - insieme a un nutrito gruppo di associazioni - a due passi da Sant'Abbondio (nell'area utilizzata per la fiera) si è riempito subito. A testimonianza del fatto che, nonostante il freddo pungente, anche d'inverno molte persone finora passavano la notte all'addiaccio, a Como, in rifugi di fortuna o in qualche fabbrica abbandonata. Il mini campo, allestito proprio per rispondere all'emergenza gelo e alla carenza di posti nel dormitorio di via Napoleona (la lista d'attesa era lunga), due sere fa ha garantito un letto in una struttura riscaldata a quattordici uomini e una donna. Erano per lo più stranieri, ma è comparso anche qualche italiano. Coordinava le operazioni Enrico Mantegazzaresponsabile provinciale dei volontari del soccorso targati Cri, con la divisa rossa d'ordinanza. Chi arriva al cancello di via Regina ha già prenotato un posto in precedenza, al servizio Porta Aperta. Mostra il tesserino e il personale nel camper all'ingresso, trasformato in una sorta d'ufficio, controlla che il nome figuri nell'elenco. A quel punto l'interessato può percorrere il tratto di pochi metri, in discesa, fino al tendone bianco. All'interno della struttura ci sono 26 brandine (un paio riservate ai volontari che devono vigilare), disposte su due lati. Davanti a ogni letto, una sedia di plastica. Nel mezzo, piccole stufe grigie.

g.roncoroni

© riproduzione riservata