Sabato 28 Gennaio 2012

Tir, tentano il blocco a Como
Interviene la polizia e media

COMO - Tentativo di blocco dei tir anche a Como. Gli interscambi commerciali europei hanno rischiato di essere bloccati, ad un passo dal confine che assiste al passaggio di oltre tremila mezzi pesanti al giorno.
Verso le otto, infatti, una decina di camionisti per lo più bergamaschi di "Trasporto Unito" il movimento promotore del blocco dell'autotrasporto in tutt'Italia, ha tentato di dare lo stop al traffico a Lario Tir, l'area di sosta e di servizi a Como Sud.
Una protesta stroncata sul nascere: coordinati dalla questura e dalla prefettura, sono intervenuti agenti della polizia stradale, della Digos e una delegazione della Fai, federazione autotrasportatori italiana, con il segretario Giorgio Colato, vicepresidente della Consulta nazionale dell'autotrasporto e della logistica, organismo del ministero dei trasporti.
«Il governo ha già dato risposte positive - ha mediato Colato - non c'è motivo per bloccare Lario Tir e il confine, sarebbe un fermo inutile e dannoso, per il territorio e per i commerci internazionali».

Su "La Provincia" in edicola i particolari della protesta.

e.conca

© riproduzione riservata