Martedì 31 Gennaio 2012

Moio, paella e risotti
Si cucina in Municipio

La sfida continua. Dopo gli appuntamenti di gennaio che hanno messo a confronto le specialità orobiche e quelle calabresi, continuano a Moio de' Calvi le originali proposte gastronomiche del Ristorante “Il Castagno”, aperto al piano terra del Municipio.

La location è ovviamente particolare ed è dovuta all'impegno del Comune che negli anni ha trasformato in un'opportunità aggregante gli spazi un tempo occupati dalle aule scolastiche. Da due anni il locale è gestito da Alex Galizzi, 35 anni di Camerata Cornello, e dalla moglie Patrizia Veneziano, originaria di Vibo Valentia in Calabria. Ad aggiungere un pizzico di entusiasmo anche i due figli, Kevin di 9 anni e Desirée di 7 anni.

“I numeri – sottolineano i titolari - non ci sono certo favorevoli: Moio ha appena 200 abitanti e la crisi si fa sentire. La clientela apprezza però in maniera crescente la cucina tipica mostrando analogo interesse per proposte innovative e creative”.

Venerdì 3 febbraio, a dispetto dei rigori dell'inverno, saranno le atmosfere calienti di Spagna a caratterizzare la serata. Nel menu tapas con queso y pescado, paella valenciana, pollo con peperoni e fagioli e crema catalana. Il tutto innafiato dall'immancabile sangria. Il 10 febbraio andrà invece in onda il festival del risotto, proposto alla certosina, alla monzese, alla pescatora o allo Strachitunt. A suggellare la bontà di una proposta gradevole anche nel prezzo (20 euro) verrà proposto uno strudel preparato con le mele della Val Brembana.

Per le cene è consigliata la prenotazione allo 0345.82675 oppure attraverso il sito www.ilcastagnodimoio.com.

a.ceresoli

© riproduzione riservata