Mercoledì 01 Febbraio 2012

Oltrona, il contatore c'è
ma la via Verdi resta al buio

OLTRONA SAN MAMETTE - I pali ci sono e pure il contatore, ma non la luce. Un'attesa che in via Verdi ormai si trascina da questa estate, quando il vecchio impianto d'illuminazione pubblica è stato sostituito con una nuova linea interrata, in vista dei lavori di allargamento della via, che partiranno a breve. Una pratica sofferta fin dall'inizio che, per un disguido informatico, rischiava di rimanere a lungo in sospeso.

«La scorsa estate Enel Distribuzione ha demolito la vecchia linea aerea e interrato la nuova; Enel Sole ha rimosso i vecchi pali, installato i nuovi e allocato i cassonetti - ricostruisce l'assessore Biagio Millefanti - Abbiamo dovuto aspettare diversi mesi, ma alla fine il cinque dicembre Enel Distribuzione ha provveduto a posare il contatore richiesto e ci ha assegnato il codice di attivazione per la fornitura di energia. Il giorno seguente l'ufficio tecnico ha comunicato il codice al numero verde come da informazioni fornite dagli installatori, ricevendo l'indicazione che entro cinque giorni lavorativi sarebbe stata attivata la fornitura di energia elettrica. Nonostante diverse telefonate, solleciti e due reclami aperti, a tutt'oggi via Verdi è ancora al buio».

Un disservizio con riflessi sulla stessa sicurezza: «Via Verdi è una strada dal calibro ridotto e non uniforme - spiega l'assessore - Il fondo stradale, a causa di lavori in zona, risulta sconnesso. Condizioni che, in assenza di adeguata illuminazione, pregiudicano la sicurezza lungo la via. Nel reclamo inviato a Enel Servizio elettrico per sollecitare l'attivazione della fornitura, abbiamo fatto presente la potenziale pericolosità di via Verdi e nonostante ciò la situazione non si è ancora sbloccata».

Lo sarà a breve, promette Enel: «Dalle verifiche effettuate, è stato rilevato che probabilmente il ritardo nell'attivazione della fornitura è stato causato da un disguido informatico che non ha consentito di chiudere efficacemente la richiesta. Spiacente per l'inconveniente, Enel assicura che si provvederà tempestivamente all'attivazione della nuova fornitura, già nei prossimi giorni».

r.caimi

© riproduzione riservata