Giovedì 08 Marzo 2012

Como, altri due scippi in centro
Ma potrebbero essere gli ultimi

COMO - Sarà anche uno bandito solitario, ma in questi giorni si è dato particolarmente da fare il motociclista in nero che sta mietendo scippi su scippi in città. Sono quattro i furti con strappo denunciati in città tra venerdì e lunedì, ma potrebbero essere gli ultimi: il protagonista di questa serie di colpi, infatti, potrebbe avere le ore contate.

Dopo i due casi già raccontati, ovvero una pensionata di 71 anni scippata in via Carloni e una donna di 38 anni vittima di un'aggressione in largo Spallino, proprio sotto il Tribunale, emergono altri due episodi sui quali la polizia sta ora indagando.

Il primo avvenuto sabato scorso in viale Giulio Cesare, tra l'altro in un'ora di grande traffico e movimento, ai danni di una donna di Cadorago. Il secondo che risale a lunedì pomeriggio, anche questo in pieno giorno, in piazzale Gerbetto.

In tutto quattro scippi in quattro giorni. Gli inquirenti, sul fronte dell'indagine, scelgono la strada del silenzio assoluto, ma appare chiaro che l'inchiesta si stia indirizzando verso una caccia all'uomo e non agli uomini. Un motociclista solitario, molto probabilmente un tossicodipendente, un volto forse già noto agli archivi delle forze dell'ordine.

Leggi l'approfondimento nell'edizione de La Provincia in edicola giovedì 8 marzo

m.schiani

© riproduzione riservata