Venerdì 09 Marzo 2012

Scippava le signore
Preso il ladro del centro

COMO Agile, forse. Seriale, sicuramente. Ma in quanto a scaltrezza lo scippatore del centro lascia molto a desiderare. È durata davvero poco la carriera criminale del giovane motociclista che, in città, ha messo a segno almeno quattro furti con strappo ai danni di altrettante donne, aggredite in strada.
Gli agenti della squadra mobile di Como hanno denunciato a piede libero, con l'accusa di furto aggravato e continuato, Giacomo Molinari, 29 anni, residente in città nella zona di via Anzani.
Niente arresto per lui, perché ormai era trascorsa la fragranza, ma i poliziotti che gli hanno fatto visita gli hanno perquisito l'appartamento riuscendo a trovare due telefoni cellulari di proprietà di altrettante vittime dello scippatore e un iPod che era contenuto in una delle borse rubate. Il cerchio attorno al responsabile di almeno quattro scippi aveva cominciato a chiudersi dopo che gli uomini di squadra volante e squadra mobile hanno cominciato ad acquisire le immagini delle telecamere dove gli scippi erano stati denunciati. Decisivo, però, è stato il ritrovamento di due borse rubate dall'uomo in motorino.
A scovarle e a riportarle alle forze dell'ordine è stata una donna. Le borse erano state gettate nel locale spazzatura della palazzina dove risiede lo stesso ragazzo accusato degli scippi.

Leggi gli approfondimenti su La Provincia in edicola venerdì 9 marzo

a.savini

© riproduzione riservata