Giovedì 03 Maggio 2012

Fois finalista allo Strega
spazza via le polemiche

«Penso che sia remotissima la possibilità che il mio romanzo lo vinca. Però sono davvero contento che abbiano scelto me per rappresentare la casa editrice. E la faccenda della Santacroce, a dire il vero, mi sembra pilotata».
Con queste parole Marcello Fois fa intuire la soddisfazione derivante da una carriera in ascesa, dal momento che la sua ultima fatica letteraria, “Nel tempo di mezzo” (Einaudi, 272 pag., 20 euro) dal 18 aprile è entrata a far parte della rosa delle 12 opere selezionate per il prestigioso e sempre chiacchierato Premio Strega, che quest'anno è stato teatro di un fatto insolito, un'autocandidatura da parte della scrittrice dark-romantica Isabella Santacroce con “Amorino”, pubblicato da Bompiani. Su La Provincia del 4 maggio un'ampia intervista all'autore che sarà ospite a Chiasso il 5 maggio alle 11.30.

c.colmegna

© riproduzione riservata

Tags