Lunedì 11 Giugno 2012

Via Leoni, voragine nell'asfalto
La pioggia fa disastri in città

COMO Scantinati allagati, tombini che saltano, via Leoni parzialmente chiusa dopo un cedimento del manto stradale, sempre a causa della rottura di un chiusino.
Pochi minuti di pioggia hanno creato non pochi danni l'altra sera in città, costringendo i vigili del fuoco a decine di interventi, per fortuna senza conseguenze gravi. Si è temuto a lungo per uno smottamento in via Torno, al confine tra i comuni di Como e Blevio.
Dalla parete della montagna sono precipitati a valle pietre e detriti, rimasti comunque sufficientemente distanti da evitare restringimenti della sede stradale. In via Leoni, poco dopo le 22, l'asfalto è saltato su una superficie di circa sei metri quadrati, costringendo la polizia locale, intervenuta assieme ai vigili del fuoco, a transennare l'area, e limitando la circolazione delle auto su un'unica corsia di marcia. Sempre in via Leoni, alcuni scantinati sono stati allagati.<+togli_rientro>
In piazza Cavour, di fronte alla pasticceria Monti, sono tornati in superficie i soliti liquami, con le conseguenze di sempre. Allagamenti anche in via Canonica, dove si sono appena completati i lavori di riasfaltatura che tanto hanno fatto penare gli automobilisti nei giorni scorsi. Le previsioni del tempo non lasciano molti dubbi sul fatto che nelle prossime ore l'acqua torni ad abbattersi sul territorio.
Nuovi temporali, dopo quelli di ieri, sono attesi nella serata di oggi, e poi ancora domani, per tutta la mattinata e almeno fino al pomeriggio, quando il sole dovrebbe ricomparire tra le nuvole. I vigili del fuoco restano in allarme in tutta la provincia, con un occhio di particolare attenzione per i comuni del lago.
Proprio l'anno scorso, all'inizio del mese di luglio, un banale acquazzone, pochissimi minuti, devastò l'abitato di Brienno, distruggendo case e provocando danni per milioni di euro.

Leggi l'approfondimento su La Provincia in edicola domenica 11 giugno

a.savini

© riproduzione riservata