Lunedì 11 Giugno 2012

Margherita Hack ha 90 anni
"Il mio segreto? Lavorare"

Astrofisica di fama internazionale, campionessa sportiva, intellettuale pronta a schierarsi in battaglie politiche e in difesa degli animali, Margherita Hack festeggia proprio oggi i suoi energici 90 anni e svela, in esclusiva ai lettori di "La Provincia", il suo segreto per conservare salute, lucidità intellettuale e infaticabile impegno civile. 
Professoressa Hack, oggi festeggia un compleanno importante e ha da poco pubblicato "Perché sono vegetariana" (Altana): il libro testimonia i benefici effetti di questa scelta sulla sua salute e longevità?
La mia è una scelta etica, di salute e ambientale. In primo luogo, si tratta di rispetto per gli animali che sono esseri viventi come noi e, come noi, soffrono. Gli allevamenti intensivi sono luoghi spaventosi, dove gli animali non sono più tali, ma macchine da carne. Vivono in condizioni innaturali, sono spesso malati e, pertanto, curati con dosi massicce di antibiotici che poi vengono assorbiti dall'uomo e qui entra in gioco anche la salute. Lo stesso Umberto Veronesi insiste, per esempio, sul  maggior rischio di tumore all'intestino per chi mangia molta carne. Poi, mi preoccupo dell'ambiente. Gli allevamenti intensivi sono un'importante causa d'inquinamento e i 4/5 del terreno coltivabile è utilizzato per il foraggio degli animali: se si diminuisse il consumo di carne, si potrebbe aumentare la coltivazione destinata all'alimentazione umana e, di conseguenza, si potrebbe ridurre di gran lunga la fame nel mondo. Senza pensare ai 4650 litri d'acqua necessari per produrre una bistecca alla fiorentina e ai 25 chili di prede accessorie sterminate, con la pesca a strascico, per ottenere 1 chilo di pregiati gamberetti. Leggi su La Provincia del 12 giugno una lunga intervista alla Hack.

c.colmegna

© riproduzione riservata

Tags