Domenica 01 Luglio 2012

Ana-Cai: l'8 luglio
in tredici rifugi

Ana e Cai. Una cordata forte, di quelle che sembrano fatte apposta per vincere anche le sfide più ardue. E il bello è che invece loro - gli alpini e i soci del sodalizio montano per eccellenza - non si sono messi assieme per conquistare pareti impossibili o verticali da brivido; anzi, l'obiettivo è esattamente l'opposto: rifugi e sentieri e cioè la montagna alla portata di tutti, in modo da coinvolgere più appassionati possibile, anche gli amici disabili.

L'iniziativa ribattezzata CamminaOrobie, si svolgerà, in occasione del 10° anniversario dell'Anno internazionale della montagna, domenica 8 luglio, toccando 13 rifugi della Unione Bergamasca Cai sparsi sulle montagne bergamasche: Benigni, Gherardi, Longo, Alpe Corte, Laghi Gemelli, Calvi, Baroni, Coca, Curò, Albani, Olmo, Tagliaferri e Magnolini.

«L'idea - hanno sottolineato praticamente all'unisono il presidente del Cai Piermario Marcolin e il vicepresidente della sezione Ana di Bergamo Giorgio Sonzogni durante la presentazione al Pirellone - è quella di promuovere una "montagna per tutti" con una giornata aperta a ogni tipologia di escursione: dalla più breve e facile a quella più impegnativa».

«Ancora una volta - ha aggiunto il consigliere nazionale Cai e past presidente della sezione di Bergamo Paolo Valoti - la montagna è un luogo e un simbolo in grado di unire, all'insegna di grandi valori da trasmettere alle generazioni future».

Accanto al Cai e all'Ana, la cordata istituzionale vede infatti la Regione, la Provincia e il Comune di Bergamo, il Consorzio Bim del Lago di Como e fiumi Brembo e Serio. Il programma? Ritrovo alle 11 circa presso ciascun rifugio, il via alle celebrazioni mezz'ora più tardi e, alle 12.30, il pranzo.

Al rifugio Gherardi in Val Taleggio si terrà, inoltre, il Raduno Giovani Alpini con l'esibizione della New Pop Orchestra, mentre all'Alpe Corte, in Valcanale, avrà luogo la cerimonia istituzionale con il Coro Alpini Valcavallina. Sempre all'Alpe Corte è prevista infine l'inaugurazione della lapide dedicata ad Arturo Andreoletti, accademico del Cai, ma soprattutto fondatore dell'Associazione nazionale alpini di cui ricorre, proprio l'8 luglio, il 93° anniversario.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata