Mercoledì 29 Agosto 2012

Bus a Como, tariffe più care
Ma non per gli studenti

COMO Autobus: biglietti e abbonamenti da oggi costano di più. La giunta comunale ha dato il via libera a nuove tariffe, legate all'adeguamento Istat disposto dalla Regione Lombardia.
La normativa prevede un aumento del 2,64% che a Como si traduce - tra arrotondamenti e altro - in rialzi variabili da 5 a 10 centesimi di euro sul biglietto e da 1 a 3 euro sulla tessera mensile. Rimane invariato il costo dell'abbonamento annuale studenti mentre una sonora stangata è destinata ad abbattersi su quegli utenti che acquisteranno il biglietto a bordo del mezzo, direttamente dall'autista.
Le novità sono state illustrate dall'assessore alla Mobilità Daniela Gerosa. L'incremento maggiore riguarda il biglietto valido 90 minuti e venduto direttamente dall'autista sul bus: finora costava 2 euro, d'ora in poi salirà a 2,50 euro.
«In questo caso - ha detto l'assessore - paghiamo lo scotto di tutti gli adeguamenti Istat che non sono mai stati riconosciuti all'azienda dal 2009 a oggi». Aumenti più lievi per il biglietto urbano di corsa semplice: da 1,25 passa a 1,30 euro. L'abbonamento mensile urbano sale da 32 a 33 euro e quello settimanale da 11,10 a 11,40 euro.
Resterà invece invariato l'abbonamento integrato per l'autosilo Valmulini (che, lo ricordiamo, costa 38,50 euro al mese per sosta e bus), così come invariata resterà anche la tessera annuale per gli studenti: grazie a un accordo con Asf Autolinee. La tariffa, in questo caso, resta ferma a 220 euro, con un contributo di 40 euro riconosciuto dal Comune all'azienda.
Un'ulteriore novità condivisa da Palazzo Cernezzi con Asf è l'abolizione del vecchio biglietto «tariffa B» da 1,55 euro (così come dell'abbonamento mensile da 38 euro), chiamato anche «Area urbana unica linea». Questo titolo di viaggio poteva essere utilizzato esclusivamente per una delle linee che, partendo o arrivando nel territorio di Como, transitavano anche in Comuni limitrofi come San Fermo, Maslianico o Casnate (le linee interessate sono 1, 6, 8, 10, 12 e C50).
Biglietti e abbonamenti di questo tipo vengono accorpati a quelli di «area urbana» già esistenti (finora il biglietto costava 1,80 euro e la tessera mensile 47 euro). Si crea quindi un unico biglietto e un unico abbonamento per viaggiare in tutta l'area urbana.<+togli_rientro>
Le nuove tariffe: 1,65 euro la corsa semplice, 41 euro l'abbonamento

f.angelini

© riproduzione riservata