Sabato 22 Settembre 2012

Porlezza: rapina in banca
Il direttore picchiato

PORLEZZA Quando il direttore li ha supplicati di non toccare la collega, una giovane dipendente della banca, uno dei due rapinatori gli ha risposto con uno schiaffo al volto. Nulla di grave, per fortuna - né per lui né per la collega - ma tanta paura per una rapina contro la quale nessun bancario è mai sufficientemente preparato.
Questa volta è toccato ai dipendenti del Credito Cooperativo di Lezzeno in via Ceresio, a Porlezza, venerdì pomeriggio attorno alle 15.30. In banca hanno fatto irruzione due uomini di corporatura robusta con il volto coperto, uno dei quali brandiva un taglierino. Hanno radunato chi c'era, in tutto quattro persone, tre dipendenti e una cliente, hanno rifilato quella sonora sberla al direttore, poi hanno rinchiuso tutti in uno sgabuzzino per potersi "servire" liberamente.
Non sono riusciti ad aprirele casseforti della fililale e non sono riusciti neppure a scardinare il dispositivo bancomat, in compenso, però, tra i vari cassetti agli sportelli hanno rimediato in tutto circa 10mila euro e più o meno settemila franchi svizzeri. Poi sono fuggiti senza che nessuno, e meno che mai i dipendenti chiusi nello sgabuzzino, riuscisse a vederli.

Leggi l'approfondimento su "La Provincia" del 22 settembre

f.angelini

© riproduzione riservata