Sabato 22 Settembre 2012

Indagini dopo la rapina
Ha colpito la malavita locale

PORLEZZA - Malavita locale, non certo rapinatori professionisti venuti da fuori zona: questa la pista che i carabinieri di Porlezza stanno seguendo per cercare di individuare e arrestare gli autori del colpo al Credito Cooperativo di Lezzeno in via Ceresio.

Due uomini con il volto coperto, uno impugnava un taglierino ed era vestito da muratore: le indagini sono in corso e i militari stanno vagliando diversi elementi. Che non si trattasse di professionisti è apparso evidente non solo dal modo in cui si sono comportati durante l'assalto ma anche perché non hanno utilizzato guanti: i rilievi effettuati per recuperare le impronte digitali all'interno della banca potrebbero quindi risultare fondamentali per l'identificazione.

I carabinieri stanno passando anche al setaccio le telecamere presenti in zona: i due uomini avevano il volto coperto una volta all'interno dell'istituto ma prima di arrivare in via Ceresio potrebbero essere stati ripresi da qualche altra telecamera a circuito chiuso attiva sulle strade di Porlezza. Eventuali sviluppi delle indagini potrebbero verificarsi nei prossimi giorni.

g.devita

© riproduzione riservata