Sabato 22 Settembre 2012

Siena battuta
La Supercoppa a Cantù

RIMINI Finalmente Cantù. Dopo tante finali stregate tra campionato e coppa con la Montepaschi Siena, il quintetto di Trinchieri ha interrotto la serie vittoriosa dei toscani che durava da cinque anni. Vittoria per 80-73. Primi cortei di auto in giro per la città.
MONTEPASCHI SIENA: Kasun 2, Brown 18, Eze 8, Carraretto 3, Rasic, Kangur 3, Sanikidze 17, Ress 3, Lechthaler ne, Janning 2, Hackett 7, Moss 10.
Allenatore: Banchi.
MAPOORO CANTÙ: Kudlacek ne, Awudu ne, Smith 14, Markoishvili 15, Leunen 4, Mazzarino 3, Casella ne, Brooks 11, Tyus 18, Tabu 5, Aradori 4, Cusin 6.
Allenatore: Trinchieri.
ARBITRI: Cicoria, Paternicò, Chiari.
NOTE: parziali 23-16, 42-37, 57-59. Tiri liberi: Montepaschi 16/23, Mapooro 13/16. Usciti per cinque falli: nessuno.

RIMINI Se ancora non è la rivoluzione, siamo comunque ben più che ai moti insurrezionali. Perché Cantu che batte Siena non fa notizia (in campionato era già avvenuto), ma Cantù che trafigge Siena in un match che assegna qualcosa di tangibile come la Supercoppa è più di una notizia, è uno scoop. Sempre respinto con perdite nei quattro precedenti accadimenti (inclusi scudetto e Coppa Italia), questa volta il team biancoblù non si limita al semplice tentativo di attentato di lesa maestà, ma va fino in fondo, perpetrandolo. Sino a ieri, la Montepaschi era immacolata in Supercoppa: sei tiri, sei centri. Sino a ieri, appunto. Perché attorno alle 21 al 105 Stadium potrebbe essere iniziata un'altra storia. Una nuova storia. «Non vincete mai»: così i tifosi biancoverdi hanno spesso irriso i colleghi brianzoli. «Non vincete più» hanno ritmato invece stavolta gli Eagles all'indirizzo dei dirimpettai. Appunto, un'inversione di tendenza. Presto per annunciare la fine di un impero, ma davvero il piccolo mondo della pallacanestro italiana potrebbe ora girare in modo diverso. E la profezia dei Maya aver fatto irruzione tre mesi prima di quando attesa.

Tutti i servizi sull'impresa di Cantù su "La Provincia" del 23 settembre 2012

f.angelini

© riproduzione riservata