Venerdì 14 Dicembre 2012

Decreto sviluppo e nuove imprese
Fondamentale il ruolo di Como

COMO Passa il decreto sviluppo e sulle start up ha giocato un ruolo importante Como.

Giorgio Carcano fa parte della task force voluta dal ministro Passera. E pochi giorni fa a un convegno aveva ribadito l'importanza del decreto. Per cui, visti gli avvenimenti degli ultimi giorni a Roma, si poteva anche tremare. Invece, questa legge è passata e ora ci si prepara a raccoglierne i frutti. Grazie anche al contributo di Como, appunto.

«Una delle cose che abbiamo cercato di far prevedere nelle nuove disposizioni - rileva Carcano - è che per far partire una nuova azienda sia necessario un luogo, un incubatore o un acceleratore di impresa, dove ci siano capacità tecniche per accompagnare la start up».

Como è stata arruolata  «perché abbiamo messo in piedi l'intera filiera. Un'iniziativa lanciata dalla Camera di commercio, in un luogo bello e funzionale, puntando su una struttura tecnica, esperta nella promozione della ricerca. Poi è nata anche Comoventure, struttura per l'aiuto finanziario».

OGGI L'INTERVISTA COMPLETA SUL GIORNALE

m.lualdi

© riproduzione riservata