Domenica 16 Dicembre 2012

Festa della birra
a Comun Nuovo

Il 21 e 22 dicembre, in occasione del Solstizio d'inverno,  il Birrificio Indipendente Elav di Comun Nuovo (Bg) organizza il 1° Yule Fest,  una insolita Festa d'Inverno, in occasione della quale il birrificio si trasformerà in un grandissimo tendone riscaldato in grado di ospitare oltre 700 persone sedute. Il Birrificio Indipendente Elav, giovane ma ormai emergente e consolidata realtà bergamasca (che si è vista assegnare ben tre medaglie al concorso internazionale di Bruxelles), presenterà in questa “due giorni”, oltre alle proprie birre tradizionali spillate direttamente dalle botti, due delle sue ultime creazioni, entrambe molto particolari e che meritano un piccolo approfondimento.

La “Regina d'Inverno”, una birra  scura , brassata con uvetta, zucchero candito e scorza d'arancia, particolarmente adatta alla stagione invernale; questa birra  vanta una collaborazione importante e insolita: l'etichetta è stata disegnata dall'artista portoghese Regina Pessoa, una delle figure più rappresentative del nuovo cinema d'animazione mondiale, non solo al “femminile”.

L'altra specialità è la “Tosca”, birra ispirata all'opera, che rappresenta il lato “colto” del birrificio. Questa birra  prende vita da un'altra interessante sperimentazione che vede coinvolta l'azienda vinicola “Caminella” di Cenate Sotto, le cui botti di rovere francese che inizialmente avevano ospitato il loro “Luna Rossa” sono state utilizzate dal birrificio per far maturare per oltre otto mesi una scotch ale; il risultato è una birra con sentori di caramello e frutti rossi che si mescolano alle note di vaniglia e cocco del legno di rovere.

 Lo Yule Fest si propone anche di sostenere attivamente una delle realtà culturali italiane più importanti, il Bergamo Film Meeting, già partner del birrificio  nell'edizione 2012 con il quale si è aggiudicato il premio come Best partnership al Festival Of Festivals di Matera di quest'anno. Durante lo Yule Fest verranno proposti stralci di video e immagini  con  particolare attenzione a Regina Pessoa.

L'accompagnamento musicale dello Yule Fest è affidato al gruppo folk irlandese Craobh Rua, in irlandese ‘ramo rosso', un nome assai conosciuto nella storia celtica perché ricorda i Cavalieri del Ramo Rosso dell'Ulster. I Craobh Rua sono di Belfast e sono noti in tutto il mondo come tra i più raffinati ambasciatori della musica tradizionale irlandese, da loro reinterpretata con arrangiamenti in chiave fresca e moderna.

In loro onore il menù dello Yule Fest miscelerà piatti nostrani con sapori irlandesi: il piatto forte sarà lo stufato di manzo irlandese alla birra Elav con polenta, ma grande spazio sarà dato anche ai produttori bergamaschi: Locatelli di Vedeseta per gli insaccati e Cooperativa Agricola Sant'Antonio in Valtaleggio per i formaggi. A mezzanotte sarà possibile assaggiare il Luppolone di Natale (panettone artigianale al luppolo della Pasticceria Ferrandi di Gorle) e un bicchiere di birra brulè.
Roberto Vitali

r.clemente

© riproduzione riservata