Giovedì 03 Gennaio 2013

Giocatori azzurri
Impegno sociale

«Ci vediamo dopo le feste». Lo annunciano cinque campioni dello sport comasco su numerosi manifesti sparsi in tutta la città e nei centri commerciali. Cinque volti ben noti al pubblico: Gianluca Zambrotta, Andrea Ardito, Pietro Vierchowod, Simone Braglia e Roberto Galia.
Sono i testimonial di «Famigliamoci», un progetto promosso dalla Fondazione provinciale della Comunità Comasca che si propone di sostenere alcune iniziative legate alle famiglie e ai giovani.
Il trait d'union tra la fondazione e gli sportivi che hanno prestato il loro volto alla campagna è Samuele Robbioni, mental coach del Como, che ha coinvolto in «Famigliamoci» la stessa società, che garantirà supporto alla comunicazione e alla diffusione di tutti i progetti collegati. «Le politiche sociali verso la famiglia hanno subìto un taglio del 40% e "Famigliamoci" - spiega Robbioni - sarà una raccolta di fondi, per sostenere alcuni macroprogetti come la prevenzione al disagio sociale». Pronto anche un sito internet, www.famigliamoci.it con una pagina sul canale Youtube, che presto verrà arricchito con i dettagli e le modalità per sostenere economicamente i progetti.

n.nenci

© riproduzione riservata

Tags